RESTAURATI GLI AFFRESCHI DI SANTA MARIA DE LAMA GRAZIE AL CLUB INNER WHEEL SALERNO EST.

0
1324
Villaggio Turistico Golden Beach a Paestum in Cilento, bandiera blu, prenota la tua vacanza al mare

Sono tornati al loro antico splendore i due antichi  affreschi  di epoca longobarda   raffiguranti San Bartolomeo  e San Luca  che decorano le pareti della  cripta  della    Basilica di Santa  Maria de Lama, nel centro storico di Salerno,  grazie all’ intervento di restauro conservativo realizzato dall’architetto Loredana Mastromartino e grazie al fondamentale contributo del “Club Inner Wheel Salerno Est”, presieduto dalla dottoressa Maria Caliulo, che da anni  opera sul territorio con varie iniziative  di solidarietà ed anche per  valorizzare le presenze storiche della nostra città:” Anche in linea con il progetto distrettuale “ Il Bello Nascosto”-  ha spiegato la  dottoressa Caliulo che ha anche  annunciato che il sodalizio innerino finanzierà anche il restauro dell’affresco raffigurante San Lorenzo” – “ La professoressa Rosa  Lupo, che subentrerà nella carica di Presidente,  porterà avanti questo progetto”.  L’intervento di restauro è durato alcuni mesi, come ha spiegato la dottoressa Loredana Mastromartino :” I due affreschi erano molto rovinati:  insieme alle restauratrici Orsola Carletti e Serenella Caccavale, abbiamo eseguito un intervento di consolidamento degli intonaci e della pellicola pittorica. Purtroppo le condizioni termoigrometriche   del sito non permettono un’ottima conservazione di queste opere: bisognerebbe  areare e deumidificare meglio i locali della cripta”. Dal 2015  la  Basilica di Santa  Maria de Lama è  affidata alla locale delegazione del “Touring Club Italia”, presieduta dal Console Enrico Andria, che organizza visite guidate, presentazione di libri e concerti:” A breve riprenderemo tutte le iniziative che organizzavamo prima della pandemia. Grazie  all’Inner Wheel  e alle altre associazioni come  il “Rotary Salerno”, il “Soroptimist Club Salerno”  e il “Rotaract Club Salerno”, che  consentirà di restaurare  anche l’affresco raffigurante Santo Stefano, per la fine dell’anno restituiremo alla città un importante  patrimonio,  anche grazie al lavoro di tanti volontari del Touring Club di Salerno”. Presente il Console Regionale del Touring Club, Giovanni Pandolfo, che ha sottolineato l’importanza dell’intervento:”  Questo sito rientra nel progetto “Aperti per Voi” messo in campo dal Touring Club Italiano per tenere aperti i  siti che normalmente non sarebbero aperti alla fruizione del pubblico. In questa chiesa, inoltre, è nato per la prima volta in Italia il progetto “ Accessibilità all’arte” che consente anche agli ipovedenti, grazie all’applicazione di uno specifico progetto, realizzato  dal dottor Michele Mele,  nostro socio, di fruire in modo tattile delle opere d’arte presenti  nella chiesa, riprodotte su dei pannelli ”.  Il Vescovo, Monsignor Andrea Bellandi, ha lodato l’iniziativa delle associazioni salernitane: ” Queste sinergie permettono di valorizzare i tesori della nostra tradizione per offrirle alla visione della popolazione”. L’opera di restauro ha entusiasmato anche il Sindaco Vincenzo Napoli: ” Impreziosisce il nostro centro storico”.  L’Assessore alla Cultura del Comune di Salerno Antonia Willburger ha annunciato che a breve, grazie al contributo del Comune di Salerno, inizieranno i lavori per il restauro dell’affresco parietale raffigurante Sant’Andrea:” A fine giugno daremo  anche il via  al progetto della “Via Dei Longobardi” che coinvolge i comuni di Salerno, Sarno e Benevento”.   Fondamentale il lavoro di raccordo tra le varie istituzioni portato avanti dalla dottoressa Rosa Carafa, funzionaria della Soprintendenza  di Salerno rappresentata dal dottor Antonio Falchi. Presente il Rettore della rettoria di Santa Maria De Lama, Don Felice Moliterno, e il Senatore Alfonso Andria.

Aniello Palumbo

 

 

compra mi piace facebook, follower instagram, follower tik tok, ed  aumenta la tua visibilità del 300% in soli 2 giorni

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here