Premio del “Salerno Rugby” contro il bullismo al Comune di Mercato San Severino.

Compro oro e argento usato, negozi Gold Metal Fusion a Salerno, Battipaglia, Nocera Superiore, Agropoli, Vallo della Lucania. Quotazioni dell'oro in tempo reale, pagamento in contanti immediato, oggetti inviati alla fusione.
MarketIervolino.it il negozio online di intimo donna e uomo, biancheria per la casa, prodotti per l'infanzia
Deposito bagagli e valigie a Salerno a 200 metri dalla stazione di Salerno. Prenota il ritiro dei tuoi bagagli con SalernoBagagli.com
Salerno Immobiliare è un’agenzia immobiliare che fornisce supporto e strumenti ai clienti in cerca di immobili in affitto e in vendita
Ecommerce di successo è un programma di Kynetic agenzia web di Salerno specializzata nella consulenza e nella realizzazione di siti web di commercio elettronico integrate con Amazon, Ebay e i migliori marketplace
Gioielleria Juliano a Salerno, scegli il regalo perfetto per te o per chi ami tra i gioielli di Giovanni Raspini, Mirko Visconti, Marcello Pane, Donna Oro, gli orologi Philip Watch, Seiko
Kynetic agenzia web di Salerno specializzata nella gestione dei social network come Facebook, Instagram, Linkedin
Laurea online presso l'Università telematica Unicusano Salerno sede di esame
Università telematica Unicusano presso il learning center di Pagani sede di esame
CartolibreriaShop.it acquista online tutti i prodotti per la scuola e per l'ufficio. Zaini, astucci, colori, penne, quaderni, raccoglitori, evidenziatori, Stabilo, Legami Milano, Eastpack, Invicta, Pool Over, Panini, Seven

E’ stata la tredicenne Rebecca Palumbo della classe 2C della “Scuola Media San Tommaso” di Mercato San Severino, diretta dalla Dirigente Scolastica Carmela Concilio,  con la sua poesia “Solo”, a vincere il primo premio nella categoria “Narrazione breve” del concorso “Il Salerno Rugby contro il Bullismo”, un premio istituito dall’Associazione Salerno Rugby, presieduta dal dottor Giuseppe Forestiero, con la collaborazione e il patrocinio del Comune di Mercato San Severino, nella persona del Sindaco Antonio Somma e dell’Assessore alle Politiche Scolastiche del Comune di Mercato San Severino, la professoressa Assunta Alfano, referente del Comune per questo importante progetto.  A collaborare e sostenere fattivamente il premio sono stati anche il “Rotary Club Salerno Nord dei Due Principati”, presieduto dal professor Angelo Gentile, la “Pro Loco di Mercato San Severino”, presieduta dal dottor Alfonso Ferraioli, il Comitato Regionale Campania della Federazione Italiana Rugby”, presieduto dal dottor Giuseppe Calicchio, e il “Consorzio di Bonifica Integrale Sarno”, nella persona dell’avvocato Rosario D’Angelo. A consegnare il primo dei premi offerti dalla “Salerno Rugby” grazie al contributo dei coniugi Ceglia,  è stata la dirigente dell’Associazione Salerno Rugby Valeria Ferrara Ceglia che ha invitato la vincitrice del premio, Rebecca Palumbo, a leggere la sua poesia i cui versi invitano chi si sente diverso, non accettato, a non sentirsi solo, a non sentirsi sbagliato e a trovare la forza di reagire in sé stesso.  Soddisfatte le professoresse Lucia Iannone e Florinda Giustiniani e la Vicepreside della scuola San Tommaso, Anna Del Regno.

Prime classificate nella categoria “Arte” sono state le quattordicenni Giada Perrucci e Mariagiovanna Baldi della classe 3H della “Scuola Media San Tommaso” che hanno realizzato un cartellone attraverso il quale hanno raccontato di come il mondo della rete travolga i ragazzi:” Nel bene e nel male: bisogna utilizzarla in modo efficace e non per danneggiare gli altri”. Le due studentesse sono state premiate dal Delegato Provinciale della “Federazione Italiana Rugby”, Giovanni Cannoniero, e dal professore di Scienze Motorie dell’Istituto Sanseverinese, Francesco Muotri. Nella categoria “Innovazione TEK” si sono classificate le classi VA e VB della Scuola Elementare I° Circolo del Plesso Coppola e del Plesso Don Guadagno con le maestre: Antonietta Landi, Michelina Ruggiero, Anna Leo, Patrizia Salvati, Maria Grazia Fiorillo, Loredana Isernia, Laura Cataldo, Giovanna Roscigno che con i piccoli alunni della scuola hanno realizzato dei lavori digitali con l’ausilio di alcune App. La Dirigente Scolastica Laura Teodosio ha sottolineato la padronanza dei bambini nell’usare gli strumenti tecnologici anche grazie all’impegno delle insegnanti.  A premiare i due progetti con il “Premio Speciale Rotary” sono stati il professor Angelo Gentile, presidente del “Rotary Club Salerno Nord dei Due Principati”, e il dottor Alfredo Marra, Assistente del Governatore del “Distretto Rotary 2101” l’architetto Alessandro Castagnaro.

Vincitore del primo premio nella categoria “Coraggio” è stato Mattia Carpentieri della classe 2C della Scuola Media San Tommaso che ha proposto il suo disegno ad acquerello: “Il buio e la luce”. A Premiare Mattia è stata l’Assessore alle Politiche Scolastiche del Comune di Mercato San Severino, la professoressa Assunta Alfano. Nella categoria “Atto Creativo” sono stati premiati tre elaborati grafici presentati dagli alunni delle classi 1N e 2C della Scuola San Tommaso: Denise Virgioche, Giusi Amatruto, Luca Iacuzio, Antonio Pio Lodato, Antonio Russo, Sara Fettachi, Giada De Crescenzo, Sara Alfieri, Ivan Santo, Luigi De Rosa, che nel loro disegno hanno trattato il tema del cyberbullismo, e Antonio Paciello che ha disegnato un barbagianni per trattare il fenomeno del bullismo anche nel mondo animale. Paciello ha ricevuto il “Premio Rotary” dalla professoressa Maria Rosaria Galdi. A premiare gli alunni della Classe 1N, definita dalla Vicepreside Anna Del Regno “Una classe da libro cuore”, sono stati: la Vicesindaca Enza Cavaliere, il Consigliere Comunale Luigi Ingenito, la Vicepresidente della Pro Loco di Mercato San Severino Maria Picarella e il Consigliere della “Salerno Rugby” Fabio Gasparini.

A spiegare le cinque categorie per le quali sono stati presentati gli elaborati è stata la dottoressa Francesca Saccà, psicologa, che cura l’aspetto motivazionale degli atleti della “Salerno Rugby” che ha anche evidenziato il grande talento creativo dei partecipanti al concorso:” Attraverso i vostri lavori avete espresso in modo chiaro e forte, con coraggio, le paure che sono di tutti”.  La Vicesindaca Enza Cavaliere ha accolto con entusiasmo e affetto i tanti ragazzi presenti alla manifestazione:” Siete fonte di gioia e di speranza per tutti noi adulti: nei vostri elaborati avete trattato con grande sensibilità un fenomeno che esiste e di cui non si parla mai abbastanza”. La professoressa Assunta Alfano, Assessore alle Politiche Scolastiche del Comune di Mercato San Severino, ha sottolineato l’importanza per l’Amministrazione Comunale di lavorare in sinergia con le istituzioni scolastiche e con le famiglie:” Soprattutto per eliminare dal nostro territorio i fenomeni di bullismo”. Il dottor Giacomo Gatto, responsabile della comunicazione dell’associazione rugbistica e rotariano di antica data, ha spiegato il legame esistente tra il Rugby e il Rotary:” Il Rugby è uno sport etico, fatto di regole precise, ma soprattutto di rispetto di valori importanti: il rispetto, la disciplina, il sacrificio, l’amicizia, la correttezza e il sostegno degli altri; gli stessi che persegue il Rotary”. Il professor Angelo Gentile, presidente del “Rotary Nord dei Due Principati” ed anche della commissione che ha esaminato tutti gli elaborati pervenuti, ha spiegato le difficoltà incontrate da tutti i componenti della commissione:” È stato difficile valutare i vostri lavori: tutti belli, intensi, di grande suggestione, realizzati con grande impegno “. Il dottor Alfredo Marra, Assistente del Governatore Alessandro Castagnaro ha ricordato la mission del Rotary e sottolineato l’importanza di educare, soprattutto i giovani, all’uso corretto dei cellulari e degli altri ausili tecnologici:” È importante usarli, ma non dimenticatevi di giocare: a calcio per strada, a rugby o a pallacanestro; giocate con i vostri amici che saranno quelli che vi rimarranno nella vostra vita”. Il presidente della Pro Loco di Mercato San Severino, Alfonso Ferraioli, ha sottolineato l’importanza di studiare: “Si dice che con la cultura non si mangia. Non è vero.  Si è sempre cercato di non far crescere la cultura perché attraverso la mancanza di cultura si sottomettono i popoli. Quindi la cultura è fondamentale: una società che non parla di cultura, di arte, è una società incivile”. Il Delegato Provinciale della “Federazione Rugby Campania”, Giovanni Cannoniero ha ricordato che nel Rugby c ’è una precisa filosofia di vita:” Nel Rugby, come nella vita, si può cadere, ma si ha sempre la forza di rialzarsi, magari con l’aiuto e il sostegno del compagno di squadra”. (Foto di Lucio Radetich).

Aniello Palumbo