Piano recital – Lomazov, Rackers e Guzman dagli Usa a Maiori mercoledì 10

Targago è il nuovo servizio di Autostrade per l’Italia, potrai pagare i pedaggi sulla Tangenziale di Napoli tramite lettura della targa, passando nell’apposita corsia gialla al casello.
Targago è il nuovo servizio di Autostrade per l’Italia, potrai pagare i pedaggi sulla Tangenziale di Napoli tramite lettura della targa, passando nell’apposita corsia gialla al casello.
Studio di dermatologia e medicina estetica della dottoressa Alessia Maiorino a Salerno

Saranno gli incantevoli Giardini di Palazzo Mezzacapo, a Maiori, ad ospitare mercoledì 10 luglio il nuovo recital pianistico del 27°Amalfi Coast Music & Arts Festival, che vedrà protagonisti rinomati e pluripremiati concertisti e didatti arrivati dagli Usa: Marina Lomazov, Joseph Rackers e Christopher Guzman.

Per l’evento, patrocinato dal Comune di Maiori, sarà proposto un invitante ed esteso repertorio che comprende opere di Bach (Suite Inglese n.3), Mozart (Sonata K.381, eseguita a quattro mani dal duo Lomazov-Rackers), Rachmaninoff (Etudes-Tableaux op.39, n.2 e 4), e Scriabin (Studi dall’opera 8).

Abituale ospite di importanti festival in America, Europa e Asia, Marina Lomazov annovera tra le sue recenti performance numerosi concerti in Cina, ha suonato con diverse orchestre come la statunitense Rochester Philharmonic, l’ucraina Chernigov Philharmonic, la britannica Bollington Festival Orchestra.

La musicista si esibisce anche in un apprezzato duo – elogiato dalla stampa per la precisione e la dedizione – formato con Joseph Rackers, pianista già applaudito sui palcoscenici di tutto il mondo e che, come artista internazionale Steinway, ha realizzato incisioni discografiche per etichette come Classics, Navona, Centaur, e suonato per trasmissioni radiofoniche e televisive negli Usa e in Europa.

Christopher Guzman si è esibito come solista in sedi prestigiose da Tokyo a Lipsia, da Buenos Aires a Londra e New York, esprimendosi in un’ampia gamma di stili dall’età barocca all’avanguardia. Collabora anche con membri delle maggiori orchestre come i Berliner Philharmoniker, la Philadelphia Orchestra, la Chicago Symphony Orchestra, la New York Philharmonic, la Seoul Philharmonic Orchestra.

I tre pianisti sono esponenti della “faculty” del festival, impegnati per le masterclass di alta formazione musicale seguite da studenti giunti in Costiera da tutti i continenti. Organizzata dal Center of Musical Studies di Washington, per la direzione di Sasha Katsnelson e di Leslie Hyde, la rassegna proseguirà nel weekend a Maiori, dove il festival fa base con la sua grande community, con due appuntamenti nella chiesa di San Domenico: il concerto della pianista coreana-americana Min Kwon e del pianista napoletano Fabrizio Soprano (venerdì 12 luglio) ed il recital di giovani talenti della tastiera per il ciclo delle “Young artist concert series” (domenica 14). Gli appuntamenti iniziano alle ore 21 e sono ad ingresso libero.