Notte Bianca 2017, sarà sabato 30 settembre e domenica 1 ottobre, le prime anticipazioni a cura della Cidec Salerno.

Targago è il nuovo servizio di Autostrade per l’Italia, potrai pagare i pedaggi sulla Tangenziale di Napoli tramite lettura della targa, passando nell’apposita corsia gialla al casello.
Targago è il nuovo servizio di Autostrade per l’Italia, potrai pagare i pedaggi sulla Tangenziale di Napoli tramite lettura della targa, passando nell’apposita corsia gialla al casello.
Studio di dermatologia e medicina estetica della dottoressa Alessia Maiorino a Salerno

Manca ancora un bel po’ ma la data c’è: quest’anno la Notte Bianca, ormai tradizionale appuntamento organizzato dalla Cidec, si svolgerà sabato 30 settembre e domenica primo ottobre 2017.

I luoghi

Anche per questa settima edizione, l’evento si articolerà in due giornate, la prima, sabato 30, settembre interesserà la zona orientale della città, dove saranno allestiti tre palchi in piazza Monsignor Grasso a Mercatello, in piazza della Libertà a Pastena, e in piazza Giancamillo Gloriosi a Torrione ma non mancheranno, nelle strade e nelle altre piazze limitrofe, artisti di strada, gruppi musicali, band e majorette. Domenica primo ottobre, invece, saranno coinvolte, piazza Sinno, nel rione Carmine, piazza San Francesco e piazza XXIV Maggio oltre che piazza Portanova e il piazzale della stazione.

Gli organizzatori

“Sarà una edizione importante – ha dichiarato Giacomo La Marca, presidente provinciale della Cidec di Salerno – stiamo ultimando il programma, di comune accordo con l’Amministrazione comunale e in particolare, con l’assessore all’Annona Dario Loffredo. Quello che posso anticipare  – ha aggiunto – è che sarà dato molto spazio ai giovani artisti salernitani che affiancheranno, durante l’evento, i grossi nomi dello spettacolo e della musica italiana”.

La manifestazione gode del Patrocinio della regione Campania, del Comune di Salerno, della provincia di Salerno, dell’Unioncamere Campania, della Camera di Commercio di Salerno, dell’E.P.T. di Salerno, dell’Autorità Portuale, della Fondazione Carisal e della Fondazione della Comunità Salernitana.