Salerno Basket 92, torna Romilda Palumbo come coach, ingaggiata Charlotte Thomas-Rowe.

0
609

Il Salerno Basket ’92 ha scelto il proprio allenatore per la prossima stagione di Serie B femminile. Alla corte di patron Angela Somma torna Romilda Palumbo come head coach della prima squadra e anche della formazione Under 20. In passato ha già lavorato con il massimo dirigente salernitano, quando la società svolgeva attività a Battipaglia, ma è stata anche responsabile del settore giovanile nella stagione 2011/12, la prima di trasferimento a Salerno.

“Una persona di fiducia, con grande carisma. Tutte le giocatrici migliori fuoriuscite dal nostro vivaio negli anni sono state costruite da lei tempo addietro, quando la società faceva attività ancora a Battipaglia. Penso alle varie Miccio, Perseu, Potolicchio, Bona e tante altre che ancora oggi militano nelle più importanti categorie”: così patron Somma presenta la figura di Romilda Palumbo. La diretta interessata ricambia tutta la stima e si dice pronta ad accettare la sfida: “Io e Angela ci conosciamo da parecchio, dopo cinque anni di attività con una mia società ad Avellino ho deciso di lasciare e tornare in pista a Salerno, unendo le forze per un progetto teso allo sviluppo delle più giovani. Obiettivi? Disputare un campionato di vertice, anche se la Serie B del prossimo anno sarà complicata, piena di squadre ben attrezzate e con giocatrici esperte”.

Salerno, come detto, proseguirà nel solco della linea verde tracciato già da un paio d’anni. “La società mira a tornare presto in A2 ma vorrebbe farlo con le giovani. Ho spesso lavorato con loro, ci saranno ostacoli ma se le più piccole non giocano mai, non possono sbagliare e quindi migliorare. Ingaggeremo due senior e poi il resto del roster sarà Under 20. Ovviamente puntiamo ai playoff anche con le formazioni giovanili”, la chiosa della neo allenatrice che è già al lavoro, di concerto col presidente e il ds De Sio, per l’allestimento del Salerno Basket ’92 che verrà.

Dopo la cessione di Arianna Meschi in prestito a Umbertide in A2, per il Salerno Basket ’92 era necessario tornare sul mercato per ingaggiare un nuovo play di spessore. Detto, fatto. Il club campano ha raggiunto l’accordo con Charlotte Thomas-Rowe, inglese classe 1994 che vanta esperienze in Canada con il GPRC Wolves – team del college Grande Prairie in Alberta – e in Danimarca con il Lemvig, oltre che in patria. Nella scorsa stagione per pochi mesi ha giocato ad Ascoli.

“L’obiettivo è quello di disputare un campionato di vertice per tornare in Serie A2 in massimo due anni, come prospettato dalla società – ha affermato la giocatrice britannica subito dopo aver apposto la firma sul contratto – Spero di essere un buon leader e un modello per le compagne. Nonostante abbia 23 anni, avrò comunque qualche anno di esperienza in più. Arrivo in Italia con grandi aspettative: ho giocato in Inghilterra, Danimarca e Canada, so che in ogni paese c’è uno stile di gioco diverso. Mi impegnerò al massimo per integrarmi e fare le migliori cose. Le mie abilità? Mi piace tirare ma anche difendere sull’uno contro uno, sono piuttosto veloce. Non vedo l’ora di conoscere l’ambiente e mettermi a disposizione di società e staff tecnico”.

Coach Romilda Palumbo potrà quindi contare su una giocatrice dalla grande fisicità in cabina di regia, in grado di giocare anche in altri ruoli. Nei prossimi giorni il sodalizio di patron Angela Somma potrebbe annunciare ulteriori innesti nel roster che si sta formando in vista del prossimo campionato di Serie B femminile.

LASCIA UN COMMENTO