ASI, verso una soluzione, positiva la Conferenza di Servizi in Provincia.

0
30

Provincia_Di_SalernoSi è riunita giovedì scorso, presso la Sala Giunta della Provincia di Salerno, la Conferenza di Servizi, convocata e presieduta dal Consigliere Provinciale e Sindaco di Bellizzi Mimmo Volpe, per l’adozione definitiva della Variante alle Norme di Attuazione del Piano Regolatore Generale Consortile ASI.

Erano presenti i rappresentanti del Consorzio A.S.I. di Salerno, del Comune di Salerno, del Comune di Cava dei Tirreni, del Comune di Fisciano, dell’ASL Salerno. Inoltre hanno partecipato i rappresentanti di Confindustria Salerno e Cava Sviluppo.

L’argomento spinoso all’ordine del giorno, proposto dal Consiglio dell’ASI, riguardava la possibilità di trasformare stabilimenti industriali in incubatori d’impresa, consentendo anche frazionamenti a più stadi dello stesso edificio. La questione era già stata oggetto di forti discussioni all’interno della stessa ASI producendo contrapposizioni e conflitti fra la Presidenza, Comuni e altri Soci.

La Provincia, per il tramite del Consigliere Volpe, ha condotto la discussione sulla necessità di correggere preliminarmente l’approccio alla complessa questione, mediando fra i diversi legittimi interessi e fra le contrapposte necessità, invitando la Presidenza dell’ASI a riportare in seno al Consiglio il confronto sulle varie proposte in campo, al fine di ricercare e individuare una sintesi su cui fa convergere i vari componenti, e lasciando comunque ancora aperta la Conferenza di Servizi, che da subito è stata aggiornata al 20 febbraio. In quella sede, in continuità con la legittimità dell’iter intrapreso, si discuterà della proposta definitiva e si discuteranno le osservazioni nel merito delle questioni.

La Presidenza dell’ASI ha accolto con favore l’impostazione metodologica della Provincia e ne ha accettato la proposta, apprezzata altresì dal Sindaco di Cava, presente al Tavolo.
“Voglio esprimere la soddisfazione mia e del Presidente Canfora, che ho appena informato – ha dichiarato alla conclusione dei lavori Mimmo Volpe – per il risultato ottenuto oggi. Il dato politico di oggi è che la Provincia ha interpretato il suo ruolo in modo chiaro e completo, con imparzialità, volando alto rispetto alla posta in gioco, ricercando soluzioni condivise che possano dare una svolta ad un Ente così decisivo per il futuro produttivo della nostra economia”.

LASCIA UN COMMENTO