Nati 80…amori e non, sabato 30 e domenica 1 al Teatro delle Arti.

0
306

Amori, sentimenti, tradimenti: undici attori in scena per raccontare speranze e passioni di una generazione che ha lasciato il segno.

Sabato 30 aprile alle 21 e domenica 1 maggio alle ore 18,30 sul palco del Teatro Delle Arti  di Salerno, la compagnia stabile del Delle Arti presenta “Nati 80…amori e non”. Un susseguirsi di situazioni che avvolgono il percorso di quattro coppie di giovani quarantenni, si dispiega la storia che in realtà è una riflessione su una fascia di età che per diversi motivi ha subito e subisce le evoluzioni in negativo del tempo. Caduta di valori, insicurezza, depressioni, segnano passo dopo passo la trama di questa commedia brillante scritta e interpretata da Claudio Tortora, impreziosita da grandi successi di Mina cantati live, che si alternano alle vicende dei protagonisti dello spettacolo.

La regia è di Antonello Ronga. «Noi degli anni ‘60 siamo cresciuti all’ombra del momentaneo benessere governato e voluto dai poteri forti. Sereni per questo, romantici e protagonisti inconsapevoli di un periodo che traghettava una guerra terminata, fatta di speranze e una che stava per iniziare fatta di delusioni per quel grande falso storico vissuto. Su queste macerie sono venuti al mondo i ‘nati 80’ che certamente hanno il diritto di dire: ma che colpa abbiamo noi!», spiega l’autore della pièce, trasposizione teatrale del noto film “L’ultimo bacio”, Claudio Tortora. In scena con Claudio Tortora anche Claudio Lardo, Renata Tafuri, Teresa Di Florio, Francesca Canale, Mariachiara Basso, Fortuna Capasso, Mauro Collina, Antonio Coppola, Gianni D’Amato, Cristina Mazzaccaro, Alessandro Musto, Emanuela Emma Tondini, Gianluca Tortora e Valentina Tortora. 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here