Nasce il Comitato Promotore per la Rete dei Porti Turistici in Campania.

CartolibreriaShop.it acquista online tutti i prodotti per la scuola e per l'ufficio. Zaini, astucci, colori, penne, quaderni, raccoglitori, evidenziatori, Stabilo, Legami Milano, Eastpack, Invicta, Pool Over, Panini, Seven
Kynetic agenzia web di Salerno specializzata nella gestione dei social network come Facebook, Instagram, Linkedin
Caliani, atelier di abiti da sposa e sposo a Salerno ed Avellino, Jesus Peiro, Nicole Milano, Thomas Pina, Tombolini

Laurea online presso l'Università telematica Unicusano Salerno sede di esame
Compro oro e argento usato, negozi Gold Metal Fusion a Salerno, Battipaglia, Nocera Superiore, Agropoli, Vallo della Lucania. Quotazioni dell'oro in tempo reale, pagamento in contanti immediato, oggetti inviati alla fusione.
Università telematica Unicusano presso il learning center di Pagani sede di esame
MarketIervolino.it il negozio online di intimo donna e uomo, biancheria per la casa, prodotti per l'infanzia
Gioielleria Juliano a Salerno, scegli il regalo perfetto per te o per chi ami tra i gioielli di Giovanni Raspini, Mirko Visconti, Marcello Pane, Donna Oro, gli orologi Philip Watch, Seiko
Salerno Immobiliare è un’agenzia immobiliare che fornisce supporto e strumenti ai clienti in cerca di immobili in affitto e in vendita

Promosso dal Porto Turistico di Capri, assieme al Marina d’Arechi di Salerno ed al Comune di Pollica (per il porto turistico di Acciaroli), è stato costituito il “Comitato Promotore” per la realizzazione della rete dei porti turistici e dei marina della Campania.

Sottoscritto dall’amministratore delegato del Porto Turistico di Capri Carmine Sanna, anche con le funzioni di coordinatore in questa fase di avviamento, da Agostino Gallozzi presidente del Marina d’Arechi e da Stefano Pisani, Sindaco del Comune di Pollica-Acciaroli, l’atto di costituzione del Comitato Promotore è il primo step di un progetto, aperto a tutti i gestori pubblici e privati di porti turistici e marine della Campania, che punta a mettere in campo una strategia di sistema tra aree a mare ed aree a terra – al fine di migliorare ed accentuare le dinamiche di crescita della filiera della blue economy – incentrata sulla nautica da diporto, che si integra con i forti elementi di attrazione territoriale della regione. (ANSA)