La Scuola Che Vuole Cambiare: cerimonia conclusiva al "Galizia" di Nocera

0
1036
Infissi a Salerno con lo sconto del 50% ecobonus - preventivi gratuiti



Atelier Caliani abiti da sposa a Salerno Jesus Peiro Nicole Milano Nicole Couture


scuola galizia ponCerimonia conclusiva delle attività formative nell’ambito del Programma Operativo Regionale

LA SCUOLA CHE VUOLE CAMBIARE

La prof. Vigorito (Dirigente Scolastica Liceo “Galizia” – Nocera Inf.): “Investire sui giovani non solo è giusto ma fattore di trasformazione”

 

Sabato 25 maggio, presso il Liceo “A. Galizia” di Nocera Inferiore si è svolta la cerimonia conclusiva delle attività formative previste nell’ambito del Programma Operativo Regionale IT051PO0051 FSE Campania, Azioni C1 e C5, in collaborazione con La  ComunicazioneAdv e Mediterranean Events. 

L’evento, rivolto a studenti e famiglie, si è modellato sul tema: “la formazione oltre i banchi” cioè argomento centrale del percorso formativo che – in linea con la “mission” dell’Istituto – ha rappresentato un momento emblematico relativamente alla necessità di fornire agli alunni l’opportunità di andare oltre il mero indottrinamento e confrontarsi con realtà differenti, attraverso percorsi all’estero presso college e strutture accreditati. Alla metodicità delle nozioni apprese sui banchi di scuola, dunque, si sono affiancate modalità di apprendimento informale, fondamentale tassello nella formazione delle competenze.

scuola 2 galiziaLe azioni educative sono state realizzate nell’anno scolastico 2011-12, con i Fondi Strutturali Europei e grazie ad azioni sinergiche tra Miur, Unione Europea, Regione Campania ed aziende accreditate e si sono così articolate:AZIONE C1: Practice makes perfect (lingua inglese); Mes frères européens (lingua francese)

L’iniziativa, realizzata nell’anno scolastico 2011-12, è stata costituita da un percorso di tre settimane all’estero presso istituti scolastici accreditati: le destinazioni sono state Dublino per quanto riguarda la lingua inglese e Parigi per la lingua francese.

Gli allievi partecipanti hanno effettuato alla fine di entrambi i percorsi un esame esterno finalizzato al conseguimento della certificazione City & Guilds ( lingua Inglese  livello B1) e TCF ( lingua francese  livello A2). Entrambe le certificazioni sono riconosciute a livello europeo. L’attività ha avuto una fase di orientamento di 15 ore per progetto, effettuata a scuola, atta alla valutazione del livello degli alunni in ingresso.

Con una strutturazione diversa, invece, si è rappresentata l’AZIONE C5: “Navigando nella formazione” sviluppatasi con il duplice obiettivo: incontrar-si e formar-si sul tema: Il Mediterraneo: culture ed educazioni a confronto

L’iniziativa, realizzata nell’anno scolastico 2011-12 in collaborazione con la Mediterranean-Events, ha permesso ai giovani studenti di ricevere un certificato MIUR-Europass e un attestato aziendale, contribuendo non solo ai crediti formativi, ma anche alla loro futura formazione professionale nel settore turistico.

scuola 3 galiziaGli allievi hanno svolto uno stage di 160 ore in un resort 5 stelle della catena alberghiera El Mouradi Hotels e sulla Nave da crociera MSC Divina (partner di Mediterranean-Events), finalizzato al potenziamento delle lingue straniere e alla conoscenza delle tematiche riferite all’accoglienza e al turismo internazionale. I giovani hanno potuto formarsi grazie a tutor aziendali di provata esperienza e alla qualità certificata della Mediterranean-Events che da oltre dieci anni è partner di prestigiose iniziative nel settore.

L’incontro, particolarmente partecipato da studenti e famiglie, è stato coordinato dalla prof.ssa Maria Giuseppa Vigorito (Dirigente Scolatico del Liceo “Galizia) ed è stato scandito dagli interventi di Domenico Barbati (Giornalista de “Il Mattino”), Alfonso Serretiello (responsabile di Mediterranean Events), dell’On. Pasquale Cuofano (VicePresidente del Comitato dei Piani nazionali del MIUR  -Ministero Istruzione, Università, Ricerca – Dipartimento per l’Istruzione, direzione generale per il personale scolastico e moderato da Sandro Livrieri, di “Gazzetta di Salerno”.

scuola 4 galizia“Investire sui giovani – ha sottolineato la Preside Vigorito – non solo è giusto ma fattore di trasformazione. Anche in momenti – come quelli attuali – segnati da rilevanti difficoltà, la scuola ha il compito di presidiare i luoghi di frontiera, cioè quelli dove la società incontra le nuove generazioni ed è chiamata al dovere di formare, informare, produrre cultura, trasformare i fermenti in occasioni di crescita e sviluppo. Il Liceo “Galizia” – in questo contesto  – sta sviluppando iniziative significative ed è segnato dalla professionalità di coloro che vi lavorano, della partecipazione delle famiglie e dall’entusiasmo di tante ragazze e ragazzi ai quali bisogna rispondere con serietà, lavoro e abnegazione.

compra mi piace facebook, follower instagram, follower tik tok, ed  aumenta la tua visibilità del 300% in soli 2 giorni

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here