Incidente mortale al Porto di Salerno, due marittimi investiti da un camion, un morto ed un ferito grave

Un morto e un ferito grave è il bilancio di un incidente avvenuto a bordo di una nave della compagnia Caronte & Tourist, nel porto di Salerno. I due sarebbero stati investiti da un camion che si trovava sulla stessa nave, Salerno, 14 settembre 2023. ANSA
Ecommerce di successo è un programma di Kynetic agenzia web di Salerno specializzata nella consulenza e nella realizzazione di siti web di commercio elettronico integrate con Amazon, Ebay e i migliori marketplace
Università telematica Unicusano presso il learning center di Pagani sede di esame
Gioielleria Juliano a Salerno, scegli il regalo perfetto per te o per chi ami tra i gioielli di Giovanni Raspini, Mirko Visconti, Marcello Pane, Donna Oro, gli orologi Philip Watch, Seiko
Deposito bagagli e valigie a Salerno a 200 metri dalla stazione di Salerno. Prenota il ritiro dei tuoi bagagli con SalernoBagagli.com
Kynetic agenzia web di Salerno specializzata nella gestione dei social network come Facebook, Instagram, Linkedin
Salerno Immobiliare è un’agenzia immobiliare che fornisce supporto e strumenti ai clienti in cerca di immobili in affitto e in vendita
Caliani, atelier di abiti da sposa e sposo a Salerno ed Avellino, Jesus Peiro, Nicole Milano, Thomas Pina, Tombolini

CartolibreriaShop.it acquista online tutti i prodotti per la scuola e per l'ufficio. Zaini, astucci, colori, penne, quaderni, raccoglitori, evidenziatori, Stabilo, Legami Milano, Eastpack, Invicta, Pool Over, Panini, Seven
MarketIervolino.it il negozio online di intimo donna e uomo, biancheria per la casa, prodotti per l'infanzia

Incidente mortale nel porto di Salerno, due operatori marittimi sono stati investiti da un camion: uno dei due è morto sul colpo, mentre l’altro è stato trasportato d’urgenza all’ospedale Ruggi d’Aragona di Salerno

E’ avvenuto all’interno del garage di una nave attraccata nel porto di Salerno, l’incidente nel quale un operatore marittimo ha perso la vita e un altro è rimasto gravemente ferito dopo essere stati investiti da un camion impegnato in operazioni di trasporto container. La nave è la ro-ro Cartour Delta, della compagnia Caronte & Tourist, impegnata sulla tratta Salerno-Messina, attraccata al molo 26 dello scalo portuale salernitano. Secondo quanto fa sapere la Capitaneria di Porto di Salerno, l’incidente sarebbe stato causato da un malfunzionamento della ralla, pezzo di acciaio che collega il rimorchio al conduttore, che ha causato lo sganciamento del rimorchio e l’incidente. Sul posto si sono recati il presidente dell’Autorità di sistema portuale del Tirreno Centrale, Andrea Annunziata, e il responsabile della security Ugo Vestri.

La compagnia Caronte & Tourist precisa la sua versione sulla dinamica: “Due uomini, un primo ufficiale e un secondo ufficiale in servizio sulla nave Cartour Delta nel primo pomeriggio sono stati travolti mentre erano a terra da un trattore ralla della impresa portuale che – secondo le prime ricostruzioni – durante le operazioni commerciali manovrava in retromarcia su una banchina del porto di Salerno. Per il secondo ufficiale si sono purtroppo rivelati inutili i soccorsi mentre il primo ufficiale è stato trasportato all’ospedale Ruggi di Salerno gravemente ferito”. Caronte & Tourist ha espresso in una nota “enorme dolore” e “costernazione” per una “tragedia immane” che ha già causato la perdita di una giovane vita, di un ufficiale “da tutti ben voluto e apprezzato”.

La Capitaneria di porto riferisce che “l’incidente è stato causato da un malfunzionamento della ralla, il pezzo di acciaio che collega il rimorchio al conduttore con la parte mobile, condizione che ha causato lo sganciamento del rimorchio”.

Intanto, i sindacati delle sigle  Filt Cgil, Fit Cisl e Uilt proclamano uno sciopero di 24 ore di tutte le lavoratrici e lavoratori dell’Autorità di Sistema Portuale del Mar Tirreno Centrale. “Esprimiamo – aggiungono – sgomento per il tragico infortunio sul lavoro avvenuto nella mattinata di oggi nel Porto di Salemo, in cui ha perso la vita un lavoratore marittimo ed un secondo è rimasto gravemente ferito, entrambi della Società Caronte & Tourist. È inaccettabile che un giovane possa morire mentre compie il proprio dovere, perché lavoro non deve significare morte. I sindacati manifestano tutta la loro solidarietà e vicinanza alla famiglia e a tutti i marittimi e lavoratori portuali. La sicurezza nei luoghi di lavoro è un diritto fondamentale ed irrinunciabile”.

Non si può affiancare la parola morte a quella del lavoro – commenta Gerardo Arpino della Cgil di Salerno –. Bisogna innalzare i livelli di sicurezza sul lavoro. Intanto esprimiamo vicinanza alla famiglia della vittima e del ferito”, dice il sindacalista.