Inchiesta a Pontecagnano, FdI precisa: non chiediamo dimissioni di Sica e non voteremo sfiducia per motivi giudiziari, ma serve un cambio di rotta.

Università telematica Unicusano presso il learning center di Pagani sede di esame
Caliani, atelier di abiti da sposa e sposo a Salerno ed Avellino, Jesus Peiro, Nicole Milano, Thomas Pina, Tombolini

Ecommerce di successo è un programma di Kynetic agenzia web di Salerno specializzata nella consulenza e nella realizzazione di siti web di commercio elettronico integrate con Amazon, Ebay e i migliori marketplace
CartolibreriaShop.it acquista online tutti i prodotti per la scuola e per l'ufficio. Zaini, astucci, colori, penne, quaderni, raccoglitori, evidenziatori, Stabilo, Legami Milano, Eastpack, Invicta, Pool Over, Panini, Seven
Gioielleria Juliano a Salerno, scegli il regalo perfetto per te o per chi ami tra i gioielli di Giovanni Raspini, Mirko Visconti, Marcello Pane, Donna Oro, gli orologi Philip Watch, Seiko
Deposito bagagli e valigie a Salerno a 200 metri dalla stazione di Salerno. Prenota il ritiro dei tuoi bagagli con SalernoBagagli.com
Kynetic agenzia web di Salerno specializzata nella gestione dei social network come Facebook, Instagram, Linkedin
Salerno Immobiliare è un’agenzia immobiliare che fornisce supporto e strumenti ai clienti in cerca di immobili in affitto e in vendita
MarketIervolino.it il negozio online di intimo donna e uomo, biancheria per la casa, prodotti per l'infanzia

fratelli-italia-aliberti-siani1A seguito dell’attività investigativa da parte della Guardia di Finanza di Salerno che ha coinvolto il Comune di Pontecagnano Faiano, i consiglieri comunali Antonio Anastasio e Pasquale Lamberti unitamente al partito cittadino di Fratelli d’Italia ribadiscono la propria posizione garantista in quanto spetta esclusivamente alla Magistratura chiarire ogni aspetto della vicenda.

In tal senso Fratelli d’Italia non ha chiesto né chiederà le dimissioni del Sindaco Sica e non voterà una eventuale sfiducia sulla base di un’azione giudiziaria che è appena iniziata e deve necessariamente seguire il suo corso.

Siamo assolutamente contrari ad un’ipotesi di commissariamento che arrecherebbe solo gravi danni al Comune e al territorio.

Allo stesso tempo, riteniamo che il vero problema sia rappresentato dalla gestione della macchina amministrativa che richiede un cambio di rotta immediato con provvedimenti che, come più volte sollecitato, vadano nell’interesse esclusivo di tutta la comunità.