INAUGURATA LA RUOTA DEL ROTARY A LANCUSI GRAZIE AL “ROTARY CLUB SALERNO NORD DEI DUE PRINCIPATI”

1
865
funshopping.it è il marketplace dedicato ai piccoli commercianti

 “Questa Ruota rappresenta il Rotary che non si ferma, che continua a girare, malgrado la pandemia; vuole essere un segnale forte per il nostro territorio, un modo per condividere l’orgoglio e la nostra appartenenza con tutti coloro che, passando per un così importante crocevia, possono notare il simbolo della nostra associazione. Un modo anche  per dire: ci siamo,  stiamo lavorando,  non ci siamo mai fermati,   siamo pronti ad essere vicini alle Istituzioni e a chi è meno fortunato”. Sono le parole del dottor Carmelo Orsi , dodicesimo presidente del “Rotary Club Salerno Nord dei Due Principati”, fondato il   27 maggio del 2009, un sodalizio   che negli anni è diventato un punto di riferimento per tutta la “ Valle dell’Irno”. Il dottor Orsi, in occasione del 116° anniversario della fondazione del 1° Rotary Club,  insieme al Consiglio Direttivo, ha deciso di far installare una  grande ruota dentata, emblema del Rotary,  nell’aiuola della rotatoria antistante il Centro Commerciale “Le Cinque Porte”, tra Penta e  Lancusi. Ieri pomeriggio è stata  inaugurata dallo stesso  dottor Carmelo Orsi e dal Sindaco di Fisciano,  Vincenzo Sessa che ha lodato l’iniziativa del Club rotariano:” Il Rotary Salerno Nord dei Due Principati, con tante iniziative messe in campo sul territorio,  è da anni vicino a tutti i comuni della Valle dell’ Irno”. Dopo la benedizione della ruota ad opera di Don Aniello Del Regno, il  Presidente Orsi ha ricordato che la sera del 23 febbraio del 1905, a Chicago, Paul Harris, giovane avvocato, insieme a tre amici, diede vita al primo  “Club Rotary:” Nato  per persone di differenti professioni,  uniti da vera amicizia al fine di mettere a disposizione della società o della comunità le proprie capacità professionali. L’ideale di servire fonda le sue radici su pochi principi fondamentali, come l’amicizia e, soprattutto, il “Servire al di sopra di ogni interesse personale”. Oggi il Rotary conta 33.000 club in quasi tutto il mondo per un totale di 1,2 milioni di soci”. Il dottor Orsi ha anche spiegato la simbologia della ruota dentata del Rotary: ” Dentro il movimento della ruota è scritta la dinamica dell’evoluzione e il valore del rinnovamento”.

 

La ruota, di colore blu e giallo, con la scritta “Rotary International” in caratteri giallo – oro,  è posta su una base in ferro ed è alta 140 centimetri, ha  un diametro di circa 97 centimetri, ed  è  stata ottenuta da una lastra di acciaio-carbonio di 10 mm a mezzo taglio laser; è stata  progettata dall’architetto  Luca Tepedino, socio del Club,  ed è stata realizzata dalla “Lamberti Design” di Cava dei Tirreni. Inoltre è protetta da una vernice a polvere che ricorda i colori ufficiali del Rotary: “Il colore  blu  . esprime la tensione verso uno stato di armonia, le aspirazioni di globalità, di totalità e di unità” ha concluso il dottor Orsi.  Presenti alla manifestazione il Past Governor Marcello Fasano, il Formatore Distrettuale Antonio Brando, i Presidenti dei Club salernitani, il Vicesindaco di Fisciano Mariagrazia Farina e l’Assessore del Comune di Mercato San Severino Enza Cavaliere.

Aniello Palumbo

 

 

compra mi piace facebook, follower instagram, follower tik tok, ed  aumenta la tua visibilità del 300% in soli 2 giorni

1 COMMENTO

  1. […] “Questa Ruota rappresenta il Rotary che non si ferma, che continua a girare, malgrado la pandemia; vuole essere un segnale forte per il nostro territorio, un modo per condividere l’orgoglio e la nostra appartenenza con tutti coloro che, passando per un così importante crocevia, possono notare il simbolo della nostra associazione. Un modo anche  per dire: ci siamo,  stiamo lavorando,  non ci siamo mai fermati,   siamo pronti ad essere vicini alle Istituzioni e a chi è meno fortunato”. Sono le parole del dottor Carmelo Orsi , dodicesimo presidente del “Rotary Club Salerno Nord dei Due Principati”, fondato il   27 maggio del 2009, un sodalizio   che negli anni è diventato un punto di riferimento per tutta la “ Valle dell’Irno”….Continua […]

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here