Genea Lanzara si aggiudica big match contro Palermo.

0
7
Gioielleria Juliano a Salerno, scegli il regalo per San Valentino

Vittoria doveva essere e vittoria è stata per la Genea Lanzara che, priva del bulgaro Kolev e con in campo una squadra giovanissima, centra il decimo successo stagionale al ritorno tra le mura amiche della Palestra Caporale Palumbo. I salernitani guidati da coach Nikola Manojlovic, nella penultima giornata della Regular Season, si sono aggiudicati il big match contro Palermo – seconda in classifica – col punteggio finale di 29 – 25 al termine di una partita ricca di emozioni.

I due punti maturati contro i siculi consentono ai rossoblu di blindare matematicamente la prima posizione in classifica, occupata dalla Genea sin dall’ inizio della stagione senza grossi patemi, distaccando attualmente di ben sei lunghezze le inseguitrici Palermo, Il Giovinetto ed Haenna tutte appaiate a quota 14 punti.

Resta ancora un match da disputarsi per capitan Milano e compagni, in quel di Ragusa, dopodichè partirà a febbraio inoltrato la fase finale – ad orologio – della stagione, coi salernitani che avranno il vantaggio di affrontare in casa le squadre che si piazzeranno al secondo, terzo e quarto posto della graduatoria facendo visita, invece, alle rimanenti tre.

Il match diretto dai signori Simone e Monitillo vede i padroni di casa partire forte con Mendo, Bellini e Florio – quest’ ultimo miglior marcatore del match con nove reti – a siglare il primo parziale di 4 – 1. I padroni di casa allungano sull’ 11-6 a metà del primo tempo, dopodichè si spegne la luce in casa salernitana col Palermo che opera il controsorpasso portandosi negli spogliatoi sul 12 – 13.

Nella ripresa si rivede la Genea della prima parte di gara, coi salernitani che impattano sul 15 – 15 e raggiungono quattro lunghezze di vantaggio sul 21 – 17. Il Palermo accenna ad una timida rimonta impattando nuovamente sul 22 – 22, ma la Genea non molla la presa ed, anzi, accelera premendo il piede sull’ acceleratore e con le segnature di Munda, Senatore e del capitano Antonio Milano – infallibile dai sette metri – trova il rassicurante vantaggio di sei reti sul 29 – 23. A giochi ormai chiusi le due segnature di Pola ed Aragona per gli ospiti chiudono il match sul 29 – 25 finale.

“Volevamo assolutamente questi due punti per blindare il primo posto in Regular Season e distaccare le avversarie – dichiara Antonio Milano, capitano della Genea Lanzara – abbiamo un po’ sofferto ma alla fine siamo riusciti, con lucidità e fermezza, ad ottenere l’ intera posta in palio. Il Palermo non ha mai mollato approfittando dei nostri momenti di sbandamento, ma ognuno degli effettivi in campo ha dato il massimo per evitare, nel secondo tempo, qualsiasi tentativo di rimonta dei siculi.

Sicuramente il duro lavoro, sia fisico che tecnico-tattico, che effettuiamo quotidianamente alla Palumbo sotto le indicazioni di coach Manojlovic e l’ unione del gruppo contribuiscono al raggiungimento di questi risultati. Soprattutto la compattezza della squadra ci ha consentito di ottenere questa vittoria.

 Adesso, ci aspetta l’ ultima gara in casa del Ragusa. Naturalmente non è ancora finita, affronteremo questa insidiosa trasferta e poi concentreremo tutte le nostre forze in vista della fase ad orologio dove vogliamo ottenere quanto prima i punti fondamentali che ci garantirebbero innanzitutto la promozione in Serie A Silver nella prossima stagione e, di conseguenza, anche la possibilità di  affrontare i PlayOff Promozione per la Serie A Gold. Tuttavia, dobbiamo pensare di gara in gara, nel frattempo ci godiamo questo meritato e tanto desiderato successo”. 

GENEA LANZARA – CUS PALERMO 29 : 25

GENEA LANZARA: Milano A. 3, Senatore M. 6, Merola, Senatore A., Milano C., Gonzalez, Florio 9, Avallone, Gomez Subarroca 2, Mendo 1, Munda 4, Bellini 4, Cappellari. All: Manojlovic

CUS PALERMO: Aragona 9, Gangi Chiodo, Guardì 4, Alieri, Gottuso, Vitale A., Pitruzzella, Testa 4, Vitale E. 1, Parrino 1, Pola 5, Puglisi 1. All: Tornambè

ARBITRI: Simone – Monitillo

Malafemmena Antica Trattoria Napoletana a Salerno

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here