Eboli, la proroga nel pagamento dei tributi comunali: slittano Cosap, Publicità, Tari, Imu e Tasi.

Compro oro e argento usato, negozi Gold Metal Fusion a Salerno, Battipaglia, Nocera Superiore, Agropoli, Vallo della Lucania. Quotazioni dell'oro in tempo reale, pagamento in contanti immediato, oggetti inviati alla fusione.
Gioielleria Juliano a Salerno, scegli il regalo perfetto per te o per chi ami tra i gioielli di Giovanni Raspini, Mirko Visconti, Marcello Pane, Donna Oro, gli orologi Philip Watch, Seiko
Caliani, atelier di abiti da sposa e sposo a Salerno ed Avellino, Jesus Peiro, Nicole Milano, Thomas Pina, Tombolini

Laurea online presso l'Università telematica Unicusano Salerno sede di esame
Ecommerce di successo è un programma di Kynetic agenzia web di Salerno specializzata nella consulenza e nella realizzazione di siti web di commercio elettronico integrate con Amazon, Ebay e i migliori marketplace
Kynetic agenzia web di Salerno specializzata nella gestione dei social network come Facebook, Instagram, Linkedin
CartolibreriaShop.it acquista online tutti i prodotti per la scuola e per l'ufficio. Zaini, astucci, colori, penne, quaderni, raccoglitori, evidenziatori, Stabilo, Legami Milano, Eastpack, Invicta, Pool Over, Panini, Seven
Università telematica Unicusano presso il learning center di Pagani sede di esame
Deposito bagagli e valigie a Salerno a 200 metri dalla stazione di Salerno. Prenota il ritiro dei tuoi bagagli con SalernoBagagli.com

Sospensione dei termini di pagamento e delle entrate coattive che slittano al 31 maggio. Contemporaneamente, non saranno applicati interessi e sanzioni per questi pagamenti. Disposta poi la proroga al 31 maggio per le rateizzazioni in essere, mentre la prima rata della Tari slitta al prossimo 31 luglio. La deliberazione è stata assunta dalla Giunta Comunale, che in questo modo mette in campo sostegno concreto alle esigenze della comunità ebolitana. «Come è evidente dal provvedimento – spiega il sindaco, Massimo Cariello – siamo intervenuti per stare al fianco di imprenditori, commercianti ed imprese -. Per tre mesi il comune non chiederà soldi alle famiglie e alle imprese, in questo modo sostenendo le difficoltà in cui l’emergenza sanitaria del momento costringe le attività e le stesse famiglie». Un provvedimento, quello della Giunta comunale, che arriva a meno di 48 ore dal decreto governativo che ha stabilito l’area protetta sull’intero territorio nazionale. «Incidiamo in maniera sensibile sugli aspetti economici e finanziari che rischiando di mettere in ginocchio attività e famiglie – sottolinea il vicesindaco con delega al bilancio, Cosimo Pio Di Benedetto -.  In particolare sospensioni e proroghe dei pagamenti riguardano Cosap, Pubblicità, Tari, Imu e Tasi se rateizzati, le ingiunzioni della polizia municipale e tutto quanto rateizzato con il Comune, di qualsiasi natura sia». Una boccata d’ossigeno per gli ebolitani che l’Amministrazione Cariello ha voluto subito deliberare. «Il comparto commerciale ed imprenditoriali rischia di pagare carissimo il momento emergenziale – dice l’assessore alle attività produttive, Marina Cerrone -. Questo provvedimento segnala la sensibilità dell’amministrazione per le difficoltà dei cittadini e garantisce una boccata d’ossigeno ad imprenditori e famiglie».