Dallo stalking al femminicidio, appuntamento Protezione Donna lunedì 18 al Centro Antiviolenza di Angri con Roberta Bruzzone.

0
574

manifesto primo seminario formativo progetto Protezione DonnaLunedì 18 aprile, dalle ore 9 alla ore 14, nella sala convegni del Centro Antiviolenza, in via Incoronati ad Angri, si terrà il primo dei quattro seminari formativi inseriti nella programmazione del progetto “Protezione Donna”, promosso dal Piano di zona – Ambito S1 e finanziato dalla Regione Campania tra le misure finalizzate a prevenire e contrastare la violenza di genere, in attuazione della legge regionale 2/2011.

“Dallo stalking al femminicidio, profili vittimologici, criminologici ed investigativi”, questo il tema dell’evento, che sarà riservato ad amministratori pubblici ed operatori dei servizi sociali. Il seminario, organizzato dall’Associazione Apeiron di Scafati (ente di formazione professionale), costituisce la prima tappa di un percorso formativo che ha l’obiettivo di formare e supportare professionalmente soggetti istituzionali ed operatori i quali, a vario titolo, si occupano di  GBD (Gender Based Violence.).

I saluti saranno affidati al Sindaco di Angri Cosimo Ferraioli. Previsti gli interventi di Maddalena Di Somma, Coordinatrice del Piano di zona Ambito S1 e Marianna Piccirillo, Consigliera tesoriera dell’Ordine degli psicologi della Campania, che precederanno la relazione della nota criminologa e psicologa forense Roberta Bruzzone. Introdurrà l’Assessore regionale alle Pari Opportunità Chiara Marciani.

Uno gli obiettivi del nostro progetto – dichiara la Coordinatrice del Piano di zona Ambito S1 Maddalena Di Somma è divulgare la cultura della non violenza, non solo tra i giovani ma in tutta la società civile. La fase formativa che abbiamo inserito nella programmazione di Protezione Donna risponde proprio alla necessità di attivare un percorso di formazione, mirato ed incisivo, sugli aspetti della violenza di genere, coinvolgendo gli operatori di servizi territoriali, i sindaci e gli amministratori pubblici. Siamo convinti che la capacità di fare rete e la condivisione di intenti e di obiettivi siano alla base di qualsiasi efficace campagna di prevenzione. Avviamo la fase formativa del progetto con il primo dei quattro seminari in programma, che si terrà ad Angri, nel nostro Centro Antiviolenza. Ringraziamo, sin da ora, la nota criminologa Roberta Bruzzone per aver dato la disponibilità a relazionare. La sua testimonianza ci consentirà di approfondire a 360 gradi gli aspetti della violenza di genere, partendo dallo stalking fino alla degenerazione del femminicidio. Sarà un momento di riflessione, di confronto e di condivisione”.

Per informazioni è possibile contattare la segreteria organizzativa del seminario (tel. 081.8636223 fax 081.19091459 – e-mail associazione.apeiron@tin.it).

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here