Comitato Salute E Vita, incontro sabato 18 Bar Verdi Salerno, presentazione dossier inquinamento Valle Dell'Irno.

Kynetic agenzia web di Salerno specializzata nella gestione dei social network come Facebook, Instagram, Linkedin
MarketIervolino.it il negozio online di intimo donna e uomo, biancheria per la casa, prodotti per l'infanzia
Ecommerce di successo è un programma di Kynetic agenzia web di Salerno specializzata nella consulenza e nella realizzazione di siti web di commercio elettronico integrate con Amazon, Ebay e i migliori marketplace
Salerno Immobiliare è un’agenzia immobiliare che fornisce supporto e strumenti ai clienti in cerca di immobili in affitto e in vendita
CartolibreriaShop.it acquista online tutti i prodotti per la scuola e per l'ufficio. Zaini, astucci, colori, penne, quaderni, raccoglitori, evidenziatori, Stabilo, Legami Milano, Eastpack, Invicta, Pool Over, Panini, Seven
Deposito bagagli e valigie a Salerno a 200 metri dalla stazione di Salerno. Prenota il ritiro dei tuoi bagagli con SalernoBagagli.com
Università telematica Unicusano presso il learning center di Pagani sede di esame
Caliani, atelier di abiti da sposa e sposo a Salerno ed Avellino, Jesus Peiro, Nicole Milano, Thomas Pina, Tombolini

Gioielleria Juliano a Salerno, scegli il regalo perfetto per te o per chi ami tra i gioielli di Giovanni Raspini, Mirko Visconti, Marcello Pane, Donna Oro, gli orologi Philip Watch, Seiko
Laurea online presso l'Università telematica Unicusano Salerno sede di esame

Il Comitato Salute e Vita, terrà una conferenza stampa, sabato 18 gennaio alle ore 11.00, presso il bar libreria Verdi in piazza M.Luciani ( di fronte al Teatro Verdi), in tale occasione sarà  presentato un dossier, elaborato dallo stesso comitato, sulla questione dell’inquinamento atmosferico  della Valle Dell’Irno, in particolare sulla presenza di attività industriali obsolete presenti sul territorio, come la Fonderia Pisano, oggetto già di inchieste giudiziarie per il mancato rispetto delle norme ambientali;

 inoltre verrà presentato il percorso della fiaccolata organizzata per il   25 gennaio, che sarà occasione per ricordare le vittime dell’inquinamento atmosferico nella Valle dell’Irno, la manifestazione avrà tra i suoi principali obiettivi:

– La Memoria : PER RICORDARE tutti i cittadini che non ci sono più, stroncati da malattie respiratorie e da tumori;

La Denuncia: PER ROMPERE IL SILENZIO DELLE ISTITUZIONI, chiedendo ad ognuno di fare la propria parte  per trovare una soluzione idonea e tempestiva, che restituisca dignità ai cittadini ed un futuro certo, con il ripristino del diritto alla Salute come garantito dalla Costituzione Italiana art.32 comma 1 (“La Repubblica tutela la salute come fondamentale diritto dell’individuo e interesse della collettività … ), che per troppi anni in questi territori è palesemente violato e disatteso;

La Speranza : PER CONTRIBUIRE A FAR RINASCERE LA  SPERANZA , con la convinzione che fatti del genere non potranno più ripetersi con la complicità di chi dovrebbe governare i territori nell’interesse pubblico, con la consapevolezza che solo insieme si può recuperare la voglia  di vivere in una comunità che mette al centro la solidarietà e la partecipazione per il bene comune;

Per tali motivi invitiamo tutta la stampa a partecipare alla conferenza stampa, contribuendo attivamente a questa campagna d’informazione e sensibilizzazione .

Di seguito la lettera aperta del Comitato che annuncia una manifestazione per sabato 25 gennaio.

IL COMITATO SALUTE E VITA

Indice per sabato 25 gennaio una giornata di mobilitazione contro l’inquinamento atmosferico nella valle dell’Irno, che avrà inizio alle ore 16.30 con  una fiaccolata che partirà da Piazza Vittorio Veneto (piazzale della Stazione), si snoderà lungo Corso Vittorio Emanuele, fino a Piazza Portanova a Salerno, poi si  proseguirà alle 18.30  con un  Sit in a Piazza Amendola(Prefettura), dove una delegazione del comitato Salute e Vita sarà ricevuta  dal Prefetto per consegnare un dossier e un documento, elaborati dallo stesso Comitato Salute e Vita.

La manifestazione sarà occasione per ricordare  le vittime dell’inquinamento atmosferico nella valle dell’Irno, a causa della presenza di attività industriali  inquinanti ed obsolete, incompatibili con il territorio, alcune di esse, come la  Fonderia Pisano, fin dal 2004 sono state  oggetto d’inchieste giudiziarie.

 

La manifestazione   avrà tra i suoi principali obiettivi:

 

·        La Memoria: PER RICORDARE tutti i cittadini che non ci sono più, stroncati da malattie respiratorie e da tumori;

·        La Denuncia: PER ROMPERE IL SILENZIO DELLE ISTITUZIONI, chiedendo ad ognuno di fare la propria parte per trovare una soluzione  idonea e tempestiva, che restituisca dignità ai cittadini ed un futuro certo,  con il ripristino del diritto alla Salute come garantito dalla Costituzione Italiana Art. 32. comma 1 : “La Repubblica tutela la salute come fondamentale diritto dell’individuo e interesse della collettività(…),  che per troppi anni in questi territori è palesemente violato e disatteso;

·        La Speranza: PER CONTRIBUIRE A FAR RINASCERE LA SPERANZA,  convinti  che fatti del genere non dovranno più ripetersi con la  complicità di chi  dovrebbe governare il territorio nell’interesse pubblico e nell’interesse della tutela dei cittadini e dei lavoratori, consapevoli che solo insieme potremo recuperare la voglia di vivere in una comunità che mette al centro la solidarietà e la partecipazione per il bene comune.

Per questo chiediamo a tutti di partecipare, facendo proprie le istanze del “Comitato Salute e Vita”, interrompendo questo silenzio e chiedendo un futuro, senza amare sorprese! Vi aspettiamo in tanti.

 

HAI IL CORAGGIO DI FAR FINTA DI NIENTE? PARTECIPA!

 

IL COMITATO SALUTE E VITA Info:comitatosaluteevita@hotmail.it