Ambiente, rispetto del paesaggio e del territorio: ecco i punti di forza di Giungano

Caliani, atelier di abiti da sposa e sposo a Salerno ed Avellino, Jesus Peiro, Nicole Milano, Thomas Pina, Tombolini

Laurea online presso l'Università telematica Unicusano Salerno sede di esame
Compro oro e argento usato, negozi Gold Metal Fusion a Salerno, Battipaglia, Nocera Superiore, Agropoli, Vallo della Lucania. Quotazioni dell'oro in tempo reale, pagamento in contanti immediato, oggetti inviati alla fusione.
Gioielleria Juliano a Salerno, scegli il regalo perfetto per te o per chi ami tra i gioielli di Giovanni Raspini, Mirko Visconti, Marcello Pane, Donna Oro, gli orologi Philip Watch, Seiko
MarketIervolino.it il negozio online di intimo donna e uomo, biancheria per la casa, prodotti per l'infanzia
Università telematica Unicusano presso il learning center di Pagani sede di esame
Salerno Immobiliare è un’agenzia immobiliare che fornisce supporto e strumenti ai clienti in cerca di immobili in affitto e in vendita
CartolibreriaShop.it acquista online tutti i prodotti per la scuola e per l'ufficio. Zaini, astucci, colori, penne, quaderni, raccoglitori, evidenziatori, Stabilo, Legami Milano, Eastpack, Invicta, Pool Over, Panini, Seven
Kynetic agenzia web di Salerno specializzata nella gestione dei social network come Facebook, Instagram, Linkedin

Ambiente, rispetto del paesaggio e del territorio: sono questi i punti di forza dell’amministrazione comunale di Giungano. Tematiche di grande rilievo e impatto sociale che hanno visto in prima linea il Sindaco Francesco Palumbo (attuale Sindaco e candidato alla terza carica amministrativa). Un impegno concreto che dal 2004 (primo anno di insediamento di Palumbo) sta dando alla luce importanti risultati.

Conseguita la Certificazione Ambientale ISO 14001, il Comune di Giungano è stato capolista per la Provincia di Salerno nell’attuazione dell’iter di redazione del PUC, uno strumento che pone ordine nell’ambito dell’edilizia sul territorio comunale, scongiurando costruzioni non rispettose delle caratteristiche del territorio e del paesaggio.

Da rimembrare poi gli interventi di riqualificazione dell’arredo urbano (piazze, strade, conventi) così come quelli sulla sentieristica. Quest’ultimi meta molto ambita da parte di turisti stranieri appassionati di trekking.

Ma “Giungano Democratica” non arresta la sua corsa. L’ambiente sarà infatti il punto focale del nuovo programma proposto dalla lista civica del Cav. Dott. Francesco Palumbo.

Queste le nuove proposte:

“La politic20140501_120418a dei rifiuti condotta in questi anni ha prodotto consistenti risultati, sia in termine di pulizia del Comune, che di materiali inviati a recupero e riciclaggio. In un’ottica di un costante miglioramento, saranno potenziati i servizi offerti presso l’isola ecologica, estendendo gli orari di apertura al pubblico e saranno forniti nuovi servizi dedicati alla raccolta dei rifiuti.

Sarà valorizzato il verde pubblico esistente e saranno create nuove aree a verde, attrezzando le stesse con giostrine per l’intrattenimento dei bambini. L’impegno attivo dei cittadini a favore dell’ambiente sarà incentivato fin dal periodo scolastico attraverso interventi di educazione ambientale, progetti di scambio culturale e iniziative concrete sul territorio.

Sarà, inoltre, attuato il continuo monitoraggio del consumo di energia elettrica, mediante la valorizzazione ed il potenziamento dell’impianto fotovoltaico già realizzato in località Donnaciomma, la sostituzione di tutti i corpi illuminanti della pubblica illuminazione e degli edifici pubblici con l’installazione di lampade a led.

Sarà attuato il PAES, progetto europeo sull’efficientamento energetico, che implica il finanziamento di numerosi interventi nel nostro centro storico per la prima volta nella storia politica di Giungano congiuntamente ai Comuni di Capri, Anacapri, Pompei e Altavilla Silentina, con immaginabili ricadute turistiche ed economiche.

Sarà realizzato il Centro di Certificazione Ambientale con l’Università di Fisciano, con la quale è stato già sottoscritto un protocollo di intesa.”

Il tutto per un Comune che non teme le sfide dell’Europa.