Continua il percorso di crescita del GAL “Terra E’ Vita”. Adesione a Confindustria apertura di info point e promozione di misure di finanziamenti

0
284

La strategia di sviluppo del Gruppo di azione locale (GAL) “Terra è Vita” si amplia e si apre a nuove opportunità. La recente adesione a Confindustria è la conferma del percorso di crescita e consapevolezza che il GAL Terra è Vita sta portando avanti con estremo impegno e convinzione. Nato con la mission di favorire lo sviluppo rurale del

territorio salernitano dell’Irno-Cavese, che comprende i comuni di Baronissi, Bracigliano, Calvanico, Cava de’ Tirreni, Fisciano, Mercato S. Severino, Pellezzano, Siano e Vietri sul Mare, Il GAL Terra è Vita si è da subito impegnato per differenziare sempre più le proprie attività su tutti i livelli.

Sin da subito – dichiara il presidente del GAL Terra è Vita Francesco Gioia – abbiamo avuto chiaro che non potevamo essere solo un tramite per accedere a finanziamenti pubblici, ma che la nostra azione doveva essere più ampia e allo stesso tempo capillare per fare in modo che le risorse messe a disposizione dalla Regione Campania e dall’Unione europea attraverso il PSR e il Programma Leader potessero innestarsi in un contesto favorevole, per moltiplicarne le ricadute positive”.

Per questo motivo l’azione del GAL Terra è vita, che si è inizialmente concentrata sul proprio territorio di riferimento, ha pian piano allargato il proprio raggio di azione. Un’attività attentamente pianificata che non ha mai trascurato l’ascolto del territorio di riferimento. Una delle prime azioni del GAL Terra è Vita stata proprio quella di aprire in ogni Comune aderente un info point dove fornire consulenza professionale in materia di gestione d’impresa e accesso alle opportunità di finanziamento. Un radicamento che ha consentito al GAL Terra è Vita di divenire un interlocutore concreto e affidabile per i cittadini e le imprese alla ricerca di occasioni di crescita.

Un’azione che si è poi concretizzata attraverso la promozione dei primi otto avvisi (a valere sulle Misure 3.1.1 – 3.2.1 – 6.2.1 – 6.4.1 – 7.5.1 – 16.3.1 – 16.5.1 – 16.9.1 Sviluppo e innovazione delle filiere e dei sistemi produttivi locali) del Piano di Sviluppo Rurale della Campania, che rappresentano altrettante opportunità di finanziamento per le imprese locali. Si tratta di misure di sostegno legate a favorire l’adesione ai regimi di qualità e alla loro aggregazione, la certificazione dei prodotti tipici per rafforzare la loro competitività sui mercati interni ed esterni; la diversificazione delle aziende agricole, promuovendo la nascita di servizi accessori, anche agrituristici; il sostengo al turismo rurale; la sostenibilità ambientale e l’agricoltura sociale. Alcuni degli avvisi sono ancora attivi e sono consultabili nell’apposita sezione del sito web del GAL (galterraevita.eu).

L’attività di promozione dei prodotti tipici, dopo alcuni incontri tesi a rafforzare la cooperazione territoriale su alcune filiere, tra cui quella della nocciola, è stato uno dei primi temi con il quale il GAL Terra è Vita ha travalicato i confini del suo territorio per promozionare le proprie peculiarità. Rientrano in questa attività la partecipazione ad alcune fiere di settore internazionale (Fruit Logistica, TuttoFood), così come gli incontri organizzati, in collaborazione con la Camera di Commercio di Salerno, presso Spazio Campania a Milano. Proprio negli spazi istituzionali della Regione in piazza Fontana si sono tenuti incontri tematici sui temi delle eccellenze agroalimentari e del loro approccio ai mercati internazionali.

Sempre a Spazio Campania, inoltre, otto Gruppi di Azione Locale provenienti da sei regioni italiane, insieme a rappresentanti di Confagricoltura e della Rete Rurale Leader, hanno aderito a un incontro promosso dal GAL Terra è Vita per discutere della nuova programmazione 2021/2027 dei Fondi Europei. Con i piedi ben piantati nei propri territori e lo sguardo rivolto al futuro il GAL Terra è Vita sta affrontando un momento di profonda transizione dei sistemi economici cercando non solo di differenziare ma anche di anticipare e condizionare, per quanto possibile, gli scenari all’interno dei quali andrà a svolgere la propria attività.

Un percorso che, ha visto il GAL “Terra è Vita” aderire a Confindustria Salerno proprio nell’anno in cui l’associazione Salernitana ha compiuto il suo centesimo anno dalla fondazione. A dimostrazione della volontà di questa istituzione di continuare ad avanzare nei settori di propria competenza.

COMUNICATO del 26-10-2019

Contatti:

mail: info@galterraevita.eu

mail: press@galterraevita.eu

www.galterraevita.euwww.francogioia.it

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here