A Camerota (SA) torna IT.A.CÀ migranti e viaggiatori | Festival del Turismo Reponsabile fra artigianato, escursioni e enogastronomia locale.

CartolibreriaShop.it acquista online tutti i prodotti per la scuola e per l'ufficio. Zaini, astucci, colori, penne, quaderni, raccoglitori, evidenziatori, Stabilo, Legami Milano, Eastpack, Invicta, Pool Over, Panini, Seven
Deposito bagagli e valigie a Salerno a 200 metri dalla stazione di Salerno. Prenota il ritiro dei tuoi bagagli con SalernoBagagli.com
Laurea online presso l'Università telematica Unicusano Salerno sede di esame
MarketIervolino.it il negozio online di intimo donna e uomo, biancheria per la casa, prodotti per l'infanzia
Compro oro e argento usato, negozi Gold Metal Fusion a Salerno, Battipaglia, Nocera Superiore, Agropoli, Vallo della Lucania. Quotazioni dell'oro in tempo reale, pagamento in contanti immediato, oggetti inviati alla fusione.
Università telematica Unicusano presso il learning center di Pagani sede di esame
Ecommerce di successo è un programma di Kynetic agenzia web di Salerno specializzata nella consulenza e nella realizzazione di siti web di commercio elettronico integrate con Amazon, Ebay e i migliori marketplace
Salerno Immobiliare è un’agenzia immobiliare che fornisce supporto e strumenti ai clienti in cerca di immobili in affitto e in vendita
Caliani, atelier di abiti da sposa e sposo a Salerno ed Avellino, Jesus Peiro, Nicole Milano, Thomas Pina, Tombolini

«Il Cilento, in provincia di Salerno, è un luogo, ma anche un tempo, molte storie. Racconti fatti di lentezza e di miti. La flora dunale rimasta sui lidi dall’ultima glaciazione, le grotte che hanno ospitato i primi nuclei di homo habilis e neanderthal, i miti dei coloni che dalla Grecia fondarono le loro città nel quinto secolo avanti Cristo proprio in questo territorio incuneato tra il mare e le sue 50 montagne. E ancora il lento pellegrinaggio dei monaci basiliani, la conquista dei saraceni sui quali hanno vegliato decine di torri costiere, i longobardi, i normanni, gli svevi, i castelli, le fortezze inespugnabili nei paesi arroccati sulle colline dolcissime dell’appennino centro meridionale. E ancora la lentezza della vita contadina, il sapere che si tramanda di generazione in generazione, il grande patrimonio immateriale della dieta mediterranea. Un territorio straordinariamente ricco e plurale, da scoprire e riscoprire in ogni suo dettaglio, nei racconti e nella vita lenta che sarà al centro della tappa di un percorso straordinario lungo la costa tra Marina di Camerota e Palinuro e nell’entroterra di questo Parco Nazionale Patrimonio dell’Unesco».

Torna IT.A.CÀ migranti e viaggiatori | Festival del Turismo Reponsabile e, come già lo scorso anno, anche Camerota sarà una delle tappe di questo viaggio fra i borghi, la cultura e la natura d’Italia.

Scopo del festival è quello di «scoprire luoghi e culture in maniera responsabile e inclusiva per lanciare un’idea di turismo più etico e rispettoso dell’ambiente e di chi ci vive: un cammino unico in tanti territori diversi, per trasformare l’incoming in becoming, coniugando la sostenibilità del turismo con il benessere dei cittadini».

Promossi dalla Pro Loco Camerota APS, vari sono gli itinerari all’interno del comune di Camerota.

Sabato 10 giugno, ad esempio, dalle 8:00 alle 11:00 si terrà la passeggiata/escursione a cura dell’Associazione Posidonia “Il cammino delle 4 spiagge”, percorso guidato che condurrà alla scoperta di alcune delle più belle spiagge di Marina di Camerota dalla sabbia bianca e il mare cristallino.

O, ancora, dalle 10:00 alle 12:30 si potrà visitare la costa in barca, con la Coop. Cilento Blu, mentre dalle 16:00 alle 18:00, per gli amanti della bicicletta, l’escursione a cura di Bicimania Moretti “Tra tradizioni e paesaggi bellissimi”, un itinerario tra ulivi millenari raccontando di monaci basiliani, di antichi frantoi, di eroi mitologici e di eventi storici.

Dalle 17:00 alle 18:00 ci si tuffa nelle tradizioni artigianali del posto con la visita guidata a Camerota capoluogo con “La bottega della terracotta”, una visita al laboratorio di Pompeo, uno degli ultimi maestri della terracotta in Cilento, nel quale si tramanda da generazioni l’arte della lavorazione dell’argilla che affonda le sue radici nell’Antica Grecia. Durante la visita si avrà la possibilità di ammirare “u’ cunzàro” (il vasaio) a lavoro e di imparare i segreti del mestiere.

A Licusati, invece, dalle 18:30 alle 20:00, un incontro con i profumi e i sapori delle nostre terre con la visita guidata e la degustazione di vini e prodotti tipici presso Cantina Donna Clara.