Riprende il campionato di serie A1 e per la Campolongo Hospital RN Salerno c’è la RN Savona.

0
340

Finalmente si ritorna a giocare. Dopo la lunghissima sosta per gli impegni del Settebello, riprende il campionato di serie A1 di pallanuoto e sabato 3 febbraio, alle ore 15,00, alla piscina Simone Vitale di Salerno ci sarà la Rari Nantes Savona a sfidare i padroni di casa della Campolongo Hospital Rari Nantes Salerno.

I liguri in classifica sono appaiati ai salernitani al sesto posto con 14 punti. Gara dunque molto importante per il prosieguo del torneo.

La Rari Savona nel periodo di inattività è stata protagonista del torneo di Gezira, in Egitto, mentre i giallorossi si sono preparati a Salerno, dove hanno affinato intesa, schemi e preparazione. Nei savonesi ci sarà anche il salernitano Eduardo Campopiano, nato pallanuotisticamente in città e consacratosi poi nella Canottieri Napoli prima di approdare al Savona.

Per la ripresa ci si aspetta una piscina Vitale piena, con il supporto fondamentale della torcida giallorossa a spingere i propri beniamini.

Sulla importante sfida di sabato il capitano Andrea Scotti Galletta avverte: “Abbiamo disputato una prima parte di stagione sorprendente. Ora però viene il difficile, tutti ci aspetteranno con il coltello tra i denti e non sarà facile mantenere la media punti di inizio anno. La partita con il Savona sarà una sfida interessante. Ha un bravo allenatore e un ottimo mix di campioni e di giovani promettenti. Noi dovremmo essere bravi ad avere pazienza e non pensare di vincere la partita nel primo tempo, ma con la gestione della

palla ed un gioco controllato arrivare negli ultimi minuti pronti per vincerla”.

Anche mister Matteo Citro predica calma: “Affrontiamo una squadra costruita per stare tra le prime, non è uno scontro diretto. Noi abbiamo resettato tutto, proseguiremo la stagione con l’umiltà che ha contraddistinto il nostro progetto. Per fare risultato sarà necessario fare una partita perfetta. Patiamo diversi acciacchi in rosa, oltre all’assenza per squalifica di Carlo Sanges, questo sicuramente potrebbe incidere sull’esito della gara. Non dobbiamo perdere di vista l’obiettivo salvezza, o commettiamo il più grande errore del campionato. Tutto ciò che abbiamo visto è un miracolo sportivo fatto dai ragazzi. Siamo andati oltre le nostre potenzialità, ma basta perdere qualche partita per ritrovarsi nella bassa classifica.

Per noi è fondamentale avere i tifosi vicini, i ragazzi sentono il loro calore”.

Come per ogni gara casalinga il costo d’ingresso alla gara è di € 5,00, gratuita per gli iscritti ad Amici Rari, prevendita presso la piscina Nicodemi di Salerno.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here