La Campolongo Hospital Rari Nantes Salerno batte la Roma Vis Nova e chiude al primo posto il campionato con una giornata di anticipo.

0
501
Babazar.it le grandi marche abbigliamento donna con il 60% di sconto

La Campolongo Hospital Rari Nantes Salerno sabato pomeriggio alla piscina di Monterotondo ha battuto 13 a 10 la Roma Vis Nova e ha conquistato il primo posto in campionato con una giornata di anticipo. La squadra di mister Citro è scesa in acqua decisa a chiudere il discorso primo posto per prepararsi al meglio ai play off, che in virtù del piazzamento la vedranno confrontarsi contro la quarta classificata del girone Nord, che uscirà tra Bologna, Ancona e Lavagna 90.

Contento il presidente Enrico Gallozzi per il risultato ottenuto: “Faccio i complimenti al mister e a tutta la squadra per il grande campionato disputato. Adesso sotto con i play off”.

Sabato prossimo ultima in casa contro il Crotone, ma non è ancora tempo di festeggiare, bisogna mantenere alta la concentrazione per le gare che a questo punto contano davvero. C’è però da fare un plauso ai ragazzi e al mister, ma anche a tutti coloro che ruotano intorno alla squadra, contribuendo a rendere tutto nel miglior modo possibile. La Rari ha condotto il torneo di serie A 2 dalla prima all’ultima giornata, un campionato che mai come quest’anno è stato equilibrato e che ha visto tante formazioni rinforzarsi con atleti di spessore e di categoria superiore. La Rari, con il giusto mix di esperienza e gioventù, ragazzi cresciuti nella cantera giallorossa, ha saputo affrontare ogni tipo di situazione e adesso può veramente puntare al sogno.

La gioia di mister Matteo Citro, che però guarda già ai prossimi impegni: “Abbiamo giocato un’ottima gara tenendo ritmi alti per quattro tempi. Siamo matematicamente primi, dovremmo stare a festeggiare, invece per questa assurda formula del campionato di A2, tra 20 giorni azzeriamo tutto e si ricomincia zero a zero. Complimenti ai ragazzi e alla società per quello fatto vedere finora”.

Contro la Roma Vis Nova, a caccia di punti per entrare nei play off, non è stata una gara semplice, ma i giallorossi l’hanno sempre condotta dall’inizio alla fine, con autorevolezza e determinazione. Primo quarto con un continuo botta e risposta, ma la Rari è brava a chiudere in vantaggio per 4-3 con i gol di Gandini e una tripletta di Cupic. Nella seconda frazione ancora predominio giallorosso e ancora vantaggio, 4-2, con le due doppiette di Gandini e Luongo. Concede qualcosa la Rari al cambio campo, chiudendo la terza frazione sotto 2-3. A segno Parrilli e ancora Luongo. Torna a macinare gioco e gol nell’ultimo quarto la formazione giallorossa, con un 3-2 che fissa il punteggio finale sul 13-10. In gol Pica e ancora doppietta di Cupic.

 

 

 

 

ROMA VIS NOVA PALLANUOTO-CAMPOLONGO HOSPITAL R.N. SALERNO 10-13

 

ROMA VIS NOVA PALLANUOTO: M. Bonito, E. Galli, D. Murro 1, E. Ferraro 3, M. Iocchi Gratta 3, F. Rella, A. Spinelli, M. Maras 3, M. Parisi, L. Gobbi, W. De Vena, F. Vitola, E. Gallo. All. Calcaterra

 

CAMPOLONGO HOSPITAL R.N. SALERNO: S. Santini, M. Luongo 3, C. Gandini 3, C. Sanges, A. Scotti Galletta, D. Gallozzi, A. Fortunato, V. Cupic 5, S. Mauro, G. Parrilli 1, G. Spatuzzo, D. Pica 1, G. Taurisano. All. Citro

 

Arbitri: Magnesia e Bianco l.

 

Note

 

Parziali: 3-4 2-4 3-2 2-3 Uscito per limite di falli De Vena (V) nel quarto tempo. Superiorità numeriche: Roma Vis Nova Pallanuoto 1/8 e R.N Nuoto Salerno 1/10 + 1 rigore. Espulsi Bonito (V) e Luongo (S) per proteste nel quarto tempo. In porta Galli (V) nel quarto tempo. Spettatori 150 circa.

 

LASCIA UN COMMENTO