Il campionato Serie B riprende? Le prospettive promozione per la Salernitana

0
946

Il dilemma sta consumando tanti appassionati e tifosi, che continuano a chiedersi se la Serie B possa davvero riprendere oppure questa stagione si debba considerare archiviata. In effetti, il futuro della serie cadetta, sia per quanto riguarda le promozioni che le retrocessioni, è ancora chiaramente tutto da scoprire.

D’altra parte, mai la nostra società negli ultimi decenni aveva dovuto affrontare una situazione così tragica e drammatica, che ha messo in ginocchio il sistema sanitario di un Paese intero, e di conseguenza anche quello economico. Anche il calcio ha dovuto fermarsi di fronte al dilagare dell’epidemia, ma adesso si cerca di capire se e in che modo si può ripartire.

È abbastanza facile intuire come non ci siano solamente interessi economici, ma anche ovviamente personali e sportivi. Proviamo a pensare ai fan del Benevento, che hanno scommesso per largo tempo sulla risalita in Serie A della squadra campana e, adesso, si trovano davanti ad uno scenario non molto positivo.  Un percorso impressionante in un campionato che storicamente è sempre molto combattuto: anche i fan delle scommesse sanno perfettamente quanto sia difficile puntare su questo torneo. È molto importante, nella ricerca dei migliori siti per giocare al casino, quelli che riescono a garantire il più alto tasso di affidabilità. Per quanto riguarda la sicurezza, ci sono diversi aspetti da tenere in considerazione per fare in modo che l’esperienza di gioco sia priva di ogni rischio e per giungere alla scelta del portale migliore in base alle proprie preferenze ed esigenze. Ad esempio, controllare sempre l’inserimento del marchio AAMS all’interno del sito ufficiale.

Quando si riparte?

Il punto della situazione è stato fatto dalla Lega B in videoconferenza qualche giorno fa. Prima di tutto, però, ci si sta concentrando sulle gravissime conseguenze che la pandemia sta causando ai club e alle varie aziende che ne sono proprietarie. È chiaro che, al momento, i dubbi su un’effettiva ripresa del campionato cadetto sono sempre di più

Per ora sembra che l’apertura da parte del presidente federale Gravina sia, se dovesse essere confermata la conclusione del campionato, relativa a due sole promozioni. Quindi, in questo caso sarebbero Benevento e Crotone ad essere ammesse in Serie A, ma si cercherà di fare di tutto per poter quantomeno disputare i playoff. Maggio sarà un mese cruciale in tal senso.

Salernitana, il quadro attuale

Tanta incertezza anche in seno ai vari club che fanno parte della Serie cadetta. Se il Frosinone ha minacciato di adire le vie legali nel caso in cui non fosse quantomeno presa in considerazione la possibilità di disputare la Serie A l’anno prossimo, in virtù di un dominio importante in questa stagione, che ha portato i campani ad avere 10 punti di vantaggio sulla seconda, la Salernitana sta provando a fare chiarezza dal punto di vista economico.

Lo scorso 10 marzo è arrivato un importantissimo bonifico da 1 milione di euro che è finito nelle casse granata. Il contributo della Serie B è oro colato per le finanze del club in questo momento così complicato. Anche per via del fatto che, adesso, non sono più previsti altri aiuti e, senza le partite, non ci saranno più nemmeno gli introiti derivanti dal botteghino. La Salernitana si trova al settimo posto in classifica a quota 42 punti, in piena zona playoff, ma è chiaro che tutto dipenderà dalla scelta di ripartire, e con quali modalità, o meno. Altrimenti, la posizione sarà congelata e ci si rivedrà solo ai nastri di partenza della prossima stagione in Serie B.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here