Giffoni è anche Next Generation, 10 giorni per parlare di innovazione per ragazzi.

0
118

giffonihubCultura digitale, sharing economy, idee di impresa, industrie creative, crowdfunding day, strategie per lanciare la pubblica amministrazione nel mondo dei social, competizioni per migliaia di startup e una squadra di talenti under 26 al lavoro per realizzare progetti per la Multimedia Valley, la più grande area dedicata alla creatività del Sud Italia: a Giffoni arriva la Rassegna di Innovazione per Ragazzi NEXT GENERATION.

Dieci giorni di avventure e eventi organizzati all’Antica Ramiera di Giffoni Valle Piana (Sa) dalla creative agency Giffoni Innovation Hub (giffonihub.com) nell’ambito del Giffoni Experience dal 15 al 24 luglio 2016.

 

Next Generation – spiega Luca Tesauro, CEO di Giffoni Innovation Hub – è la nuova scommessa di Giffoni per intercettare il futuro delle generazioni del secondo millennio, sempre più smart e connesse. La rassegna tra format, eventi e competizioni mette i ragazzi a confronto con le sfide imminenti del settore innovazione.Vogliamo trasformare il festival, da anni custode dei sogni dei giovani, in un dinamico laboratorio di visioni, dialoghi e progetti per condurre i talenti emergenti nel mondo delle industrie creative e culturali e offrire loro opportunità formative e occupazionali, convinti come siamo che l’innovazione costituisca la chiave d’accesso al futuro del paese e del Sud”.

 

GIFFONI DREAM TEAM

 

15 -24 Luglio – Antica Ramiera

 

Giffoni Dream Team è la community di talenti reclutati da Giffoni Innovation Hub attraverso una call rivolta a giovani creativi da tutto il mondo di età compresa tra 18 e 26 anni. I 25 selezionati, affiancati da mentor esperti di innovazione digitale e new media e non solo, saranno immersi in sessioni intensive di ricerca e laboratori operativi. Obiettivo? Sviluppare in 10 giorni progetti innovativi da lanciare sul mercato delle industrie creative e culturali. In particolare, il Dream Team 2016 affronterà una prova ambiziosa: la creazione di prodotti e servizi a marchio Giffoni da inserire nella Giffoni Multimedia Valley.Tra i tanti mentor: il presidente dell’Autorità Nazionale Anticorruzione Raffaele Cantone, il digital life coach Jacopo Guedado Mele, il consulente in comunicazione Fulvio Zendrini, il sociologo Domenico de Masi. Partner ufficiale del progetto è Optima Italia che invierà a Giffoni gli studenti protagonisti di Optima Erasmus 2016, il primo sociality per studenti Erasmus.

 

DIGITAL LABS POWERED BY POSTE ITALIANE

 

15-24 luglio – Giffoni Village – Stand Poste Italiane

 

I Digital Labs, a cura di Poste Italiane, consistono in un percorso di laboratori multimediali e interattivi, rivolti a bambini e ragazzi di età compresa da 6 a 13 anni. Innovazione e cultura digitale, le tematiche su cui si incentrano i workshop: si va dal coding al gaming, dalla realtà aumentata alla realtà virtuale fino alla robotica. La finalità è sensibilizzare i più giovani a un utilizzo consapevole del web e della tecnologia, favorendo nuove modalità di apprendimento e approccio alla cultura digitale in tutte le sue forme.

 

GIFFONI BIG DATA

 

15-24 luglio

 

Giffoni Big Data promuove per la prima volta in assoluto la raccolta, l’analisi e lo studio di una serie di dati sulla comunità di partecipanti al festival. Il progetto identifica Giffoni come piattaforma di sperimentazione di test di mercato per aziende, organizzazioni e enti pubblici. Un lavoro – realizzato attraverso strumenti digitali e modalità analitiche innovative – che sarà interamente curato da Giffoni Innovation Hub. I dati raccolti, elaborati in un approfondito report, saranno pubblicati durante i sei mesi successivi al Giffoni Experience.

 

LOGIN. IL GIORNO IN CUI L’ITALIA SCOPRÌ INTERNET

 

15 luglio – Sala de Sica – ore 20

 

“Login. Il giorno in cui l’Italia scoprì Internet” racconta la prima connessione Internet in Italia, avvenuta il 30 aprile 1986. Un viaggio nella storia dei pionieri che hanno collegato e reso a portata di click il nostro paese e il mondo intero. Il documentario, scritto dal giornalista Riccardo Luna, numero uno in Italia nei settori startup e innovazione, è prodotto da StartUpItalia! per la regia di Alice Tomassini in collaborazione con Rai Cultura.

 

TECHGARAGE 2016

PREMIAZIONE FINALE COMPETIZIONE “A SCUOLA DI STARTUP”

 

20 luglio – Sala Truffaut – ore 10.30

 

La finale nazionale del tour “TechGarage 2016A scuola di startup 2016″, progetto targato auLAB e dPixel in collaborazione con Giffoni Innovation Hub, promosso da Associazione Techgarage, Microsoft YouthSpark e Fondazione Cariplo con il supporto di Hp Italia e Cisco Italia.La competizione rivolta ai ragazzi di età compresa tra 16 e 20 anni favorisce la diffusione della cultura d’impresa attraverso un percorso formativo di accompagnamento allo sviluppo di idee e progetti imprenditoriali. Il tour è alla sua seconda edizione e, da ottobre 2015, ha coinvolto 30 scuole e più di 5000 studenti raccogliendo oltre 100 idee d’impresa. I 20 migliori team, selezionati in tutta Italia, partecipano a due giorni di formazione intensiva (18 e 19 luglio) con i mentor di dPixel e auLAB, ospiti di Giffoni Innovation Hub per affinare i progetti realizzati durante il tour. Solo 10 si aggiudicheranno un posto alla finalissima del 20 luglio per presentare sul palco della Sala Truffaut i progetti da cui saranno scelti i tre vincitori. Condurrà l’appuntamento Gianluca Dettori, chairman di dPixel e Shark di Italia1.

 

ROUND TABLE PUBBLICA AMMINISTRAZIONE 3.0 – In collaborazione con la internet company axélero

 

20 luglio – Aula magna Antica Ramiera – ore 10.30

 

Un appuntamento per analizzare scenari e impatti della comunicazione sui social media del comparto della Pubblica Amministrazione e per suggerire linee strategiche e operative che consentano alla P.A. di interagire nel modo più efficace con le nuove generazioni attraverso una reinterpretazione del lessico e della semantica istituzionale, capace di captare le esigenze e le sensibilità del mondo giovanile. I partecipanti alla Round Table, organizzata in collaborazione con la internet company axélero, lavoreranno alla stesura di un paper illustrativo delle tendenze e degli indirizzi della comunicazione digitale per la Pubblica Amministrazione, raccogliendo esperienze significative, dati rilevanti, spunti di riflessione. Tra gli ospiti, Valeria Fascione, assessore alle startup, innovazione e internazionalizzazione della Regione Campania; Mario De Rosa, responsabile per la comunicazione multimediale del presidente della Regione Campania; Francesco Nicodemo, consigliere per la comunicazione di Palazzo Chigi; Roberta Maggio, coordinatrice comunicazione web Palazzo Chigi; Ewelina Jelenkowska, responsabile Media e Social media Commissione Europea in Italia; Costantino Caroppo, chief corporate development officer di axélero, Egidio Murru, head of digital sales training di axéleroe Stefano Cereseto, COO di axélero.

 

ROUND TABLE SHARING ECONOMY

 

21 luglio – Aula magna Antica Ramiera – ore 11

 

Un focus group su un modello economico in ascesa fondato sulla condivisione e sullo scambio e orientato alla promozione del benessere collettivo. La Sharing Economy attrae eserciti crescenti di innovatori e startupper e si candida con ogni probabilità a essere il futuro dell’economia “dal basso”, promossa dai “consumattori” del ventunesimo secolo. La Round Table sarà strutturata come un gruppo di lavoro, il cui obiettivo sarà la stesura di un paper illustrativo che comunichi esperienze significative, dati rilevanti, spunti di riflessione correlati al modello del consumo collaborativo. Tra i relatori, Valentina Cillo, scientific advisor Heroes- Euromediterranean Coinnovation Festival; Gianluca Dettori, chairman di dPixel; Luisa Crisigiovanni, segretario generale di Altroconsumo; Doris Messina, chief fintech officer Banca Sella Holding; Edoardo Imperiale, direttore divisione Innovazione e Imprese di Sviluppo Campania; Gianluca Ranno, CEO e co-founder di Gnammo; Antonio Zullo, public & regulatory affairs director di Optima Italia Spa; Roberto Vona, docente di Economia all’Università di Napoli Federico II; Ivana Pais, docente di sociologia economica all’Università Cattolica del Sacro Cuore; Guido Smorto, docente di Analisi economica all’Università di Palermo; Francesco Giuseppe Palumbo, presidente del Gruppo Giovani Imprenditori di Confindustria Salerno.

 

ROUND TABLE INDUSTRIE CREATIVE

 

22 luglio – Aula magna Antica Ramiera – ore 11

 

Un confronto tra i diversi settori che vivono dell’energia, delle idee e delle rivoluzioni generate dai creativi: un flusso in continua espansione da valorizzare attraverso strumenti utili alla promozione e distribuzione dell’offerta. Obiettivo della Round Table, organizzata in collaborazione con il British Council, sarà dare vita a un piano per la costruzione di un network di operatori che favorisca: le relazioni sul mercato internazionale delle industrie creative e culturali; l’accesso a bandi europei e il reperimento di sponsor. Linee guida e spunti saranno raccolti in un report e pubblicati in un manuale: un handbook sulle buone pratiche e sui parametri fondamentali per lo sviluppo dei nuovi hub creativi. Tra i relatori, Fabio Borghese, founder Creactivitas Laboratorio di economia creativa, Lynsey Smith (Arts Programme Specialist Europe) e Stephen Benians (Director Programmes and Partnerships Italy) del British Council; Andrea Coluccia, creative Europe desk media Italia; Rosario Mattera, presidente Malazè; Fabio Mazzeo, presidente Fondazione Exclusiva; Pier Luigi Sacco, docente di Economia della Cultura della Iulm; Giorgia Turchetto, cultural manager Fondazione Torino Musei; Christian Zegna, co-founder Socializers (Social Media Agency accelerata in SELLALAB).

 

CROWDFUNDING DAY

 

23 luglio – Sala de Sica – ore 11.30

 

Una giornata dedicata alle nuove opportunità di produzione e finanziamento per artisti, startup creative e mercati culturali. Protagonista: il crowdfunding, l’innovativa strategia di raccolta fondi per realizzare progetti culturali, civici e d’impresa all’insegna dello slogan “se l’idea funziona, le persone la finanziano”. L’evento darà voce a esperienze e analisi dei soggetti che orbitano intorno al fenomeno con un focus sulle novità emergenti: dalle PMI ai creativi, dagli innovatori alle grandi aziende, dalle amministrazioni alle comunità di cittadini. Un osservatorio per descrivere lo stato dell’arte e le possibili evoluzioni della nascente industria del crowdfunding al quale prenderanno parte esperti del settore tra cui Massimo Angelini, direttore generale Wind Italia, Claudio Calveri, content manager di DeRev, Giacomo Cassinese, direttore del Crowdfest; Anna Maria Siccardi, fondatrice di www.retedeldono.it, le crowdfunding specialist Anna Ruggiero e Marcella Loporchio, Maurizio Imparato di Master-mind.it e i rappresentanti delle principali piattaforme di crwodfunding italiane.

 

I PARTNER DEL PROGETTO NEXT GENERATION 2016

 

axélero, Aulab, Banca Sella, British Council Italia, DeRev, dPixel, HEROES Euro-Mediterranean Coinnovation Festival, Il Sole 24Ore, ItaliaCamp, Optima Italia, Poste Italiane, Predixit, Techgarage e Wired Italia.

LASCIA UN COMMENTO