Le Domeniche della salute, quarto appuntamento a Cava con lo screening dell'incontinenza.

0
27

domenichesalute2016_28febbraio_incontinenzaurinariaQuarta tappa domenica 28 febbraio 2016 a Cava de’ Tirreni (Sa) della VI edizione de “Le Domeniche della Salute”, progetto ideato e promosso dal Rotary Club Cava de’ Tirreni: in programma lo “Screening dell’incontinenza urinaria”.

Dopo le “Anomalie genito-urinarie in pediatria”, la “Malattia celiaca” e le “Alterazioni della colonna vertebrale nell’età evolutiva”, l’importante iniziativa sanitaria, organizzata quest’anno con il patrocinio della Città di Cava de’ Tirreni ed in collaborazione con CRTF – Centro di Radiologia e Terapia Fisica e Se.s.a.p. – Servizi sanitari e assistenziali alla persona, si concentra su un’altra problematica particolarmente diffusa: l’incontinenza urinaria.

Sarà come di consueto la sede del CRTF – Centro di Radiologia e Terapia Fisica, sita a Cava de’ Tirreni in via Onofrio di Giordano n. 15, ad ospitare dalle ore 9.00 alle ore 13.00 lo Screening, che sarà effettuato dal Dr. Antonio Palazzo, Dirigente Medico presso la UOC di Ostetricia e Ginecologia dell’Ospedale “Ruggi d’Aragona” di Salerno.

Per incontinenza urinaria si intende la perdita involontaria delle urine. Si tratta di un disturbo che spesso crea un vero e proprio disagio psico-fisico per la persona interessata, che poi si ripercuote sul suo stile di vita. Il soggetto colpito, infatti, tende ad evitare i luoghi sconosciuti ed a limitare i rapporti sociali, finendo di sovente con il cadere in preda alla depressione.

L’incontinenza urinaria può colpire ambedue i sessi, ma è sicuramente quello femminile il più “esposto”. Si può presentare a qualsiasi età, anche se si verifica più frequentemente in età avanzata o, comunque, al di sopra dei 60 anni.

Se l’incontinenza urinaria viene diagnosticata precocemente, se ne possono ridurre drasticamente i disagi. In molti casi si può addirittura risolvere completamente il disturbo. Le cure, infatti, hanno fatto ormai passi da gigante, anche perché alla terapia chirurgica spesso si preferisce – e con ottimi risultati – quella medica o riabilitativa.

Anche in questo caso dunque, come in tanti altri “trattati” da “Le Domeniche della Salute”, l’arma vincente è rappresentata dalla diagnosi precoce. Da qui l’importanza dello “Screening dell’incontinenza urinaria”, in calendario domenica 28 febbraio 2016 e promosso dal Rotary Club Cava de’ Tirreni.

Dopo le prime 4 tappe stagionali, la VI edizione de “Le Domeniche della Salute” proseguirà fino al mese di maggio con altri 6 appuntamenti. Domenica 6 marzo toccherà allo “Screening dei tumori della pelle e del melanoma”, mentre domenica 20 marzo si terrà lo “Screening delle patologie genitali della donna – Ecografia”. Nel mese di aprile spazio domenica 10 allo “Screening della mammella – Ecografia” e 7 giorni dopo, domenica 17, allo “Screening del diabete e delle malattie metaboliche – Screening del piede diabetico”. Gran finale nel mese di maggio con domenica 8 lo “Screening del rischio cardiovascolare” e domenica 22 lo “Screening delle patologie dentarie nell’infanzia”.

LASCIA UN COMMENTO