Il Saggio – Città di Eboli, concorso internazionale di poesia, dal 18 al 24 luglio.

0
84

FOTO CONCORSO POESIASi è svolta questa mattina, presso l’Aula Consiliare del Comune di Eboli, la conferenza stampa di presentazione della cerimonia di premiazione della XX edizione del concorso internazionale di poesia “Il Saggio – Città di Eboli”.

Un compleanno importante quello di quest’anno per il Centro Culturale Studi Storici, che ha visto crescere anno dopo anno il proprio concorso, divenuto, oggi, un prestigioso appuntamento culturale per la Città di Eboli. Poeti e scrittori provenienti da tutta Italia si danno appuntamento nel chiostro del complesso monumentale di San Francesco, tutte le sere, dal 18 al 24 luglio, nell’ambito della cerimonia di premiazione delle diverse categorie poetiche partecipanti al concorso, il cui prestigio è stato confermato anche dalla lettera di encomio da parte del Ministro Dario Franceschini  e dal patrocinio del MiBACT.

Una intera settimana di poesia, musica e spettacolo dietro la sapiente direzione artistica di Filomena De Gennaro che nel corso della conferenza stampa, introdotta dal presidente di Weboli Vito Leso, ha illustrato il programma delle serate che vedranno la partecipazione di tante realtà culturali del territorio, della Corale Junior ‘E. Massaioli’, della Compagnia di Teatro del Bianconiglio, dell’Associazione Samarcanda Teatro, degli allievi del corso di violino e pianoforte della Scuola Secondaria di I grado “Pietro da Eboli” diretti dal M° Vittorio Scarpa e M° Luca Gaeta, del Coro San Nykola de Schola Greca, di Palcoscenico Ebolitano, della Compagnia Teatrale Educarteatrando , del M° Carlo Faiello e del gruppo di cantanti lirici Opera Quartet. Torna anche l’appuntamento con la Notte dell’Upupa, passeggiata nel Centro Antico di Eboli con declamazione itinerante di poesie con l’accompagnamento musicale di Manuel Miranda. «Ringrazio gli amici de “Il Saggio” – ha dichiarato il direttore del Coro San Nykola de Schola Greca, Loredana Panico – che ci consentiranno di portare in scena “Na voce antica”, spettacolo che nasce dall’incontro con Enzo Fulgione, da sempre appassionato dell’opera di Salvatore di Giacomo. Si tratta di uno spettacolo articolato che ci dà tanta soddisfazione, con il quale ci auguriamo di regalare al pubblico un bel momento culturale». Tante altre ancora sono le novità di questo ventennale d’eccezione, a partire dall’introduzione del  “Premio Merini”, che verrà conferito, per la prima volta nel corso della serata di sabato.  Il concorso ha poi ricevuto anche l’annullo filatelico di Poste Italiane; si tratta di annulli speciali che riproducono con scritte e immagini il tema di manifestazioni di notevole interesse culturale, economico e sociale. «La sera del 23 luglio – spiega Alessio Scarpa – sarà presente una delegazione di Poste Italiane e per quel giorno tutta la corrispondenza che partirà avrà il sigillo del nostro premio di poesia». Semplicità ed emozione, invece, nelle parole del cavaliere Peppe Barra, che ha visto negli anni crescere il suo premio: «Abbiamo iniziato 20 anni fa in una piccola sala, per poi trasferirci prima nella sala Magrella e poi nel Chiostro e vedere di anno in anno aumentare il numero dei poeti partecipanti al concorso e con essi le giornate dedicate alla poesia. Un percorso di crescita che ha visto sempre la presenza del Sindaco Cariello, che ringrazio insieme al mio gruppo di lavoro, alle associazioni e ai tanti amici. La più grande soddisfazione che ricevo ogni anno è il ringraziamento dei poeti rivolto a tutta la nostra Città, a Eboli». «Stiamo portando avanti, con grande impegno – ha dichiarato il Sindaco Massimo Cariello – un lavoro che guarda alla valorizzazione culturale del nostro territorio, creando quelle proficue sinergie che da tempo non vedevo a Eboli. Oggi vedo accanto a me, e in particolare nell’impegno di Peppe Barra, quella passione, semplicità ed umiltà che hanno fatto crescere sotto i miei occhi questo premio di poesia, una iniziativa di prestigio che registra anche una sempre maggiore attenzione da parte dei giovani. Continuiamo per questa strada, tanto altro lavoro ci attende per fare nei nostri eventi culturali veri e propri attrattori turistici per Eboli». Erano presenti in conferenza stampa l’assessore alla sicurezza e alla legalità Vito De Caro, l’assessore alle Politiche Scolastiche Angela La Monica, l’assessore all’Ambiente e Centro Storico Ennio Ginetti, il consigliere comunale Giuseppe Piegari insieme a Filomena Domini, componenti della giuria del premio di poesia.

 

Programma della cerimonia di premiazione del XX Concorso di poesia “Il Saggio-Città di Eboli”:

Lunedì 18

Sezione Giovani

Spettacolo musicale a cura della Corale Junior ‘E. Massaioli’

 

Martedì 19

Sezione poesie di poeti della Provincia di Salerno

Ospiti: Compagnia di Teatro del Bianconiglio

 

Mercoledì 20

Sezione poesie di poeti della Regione Campania

– Ospiti: Associazione Samarcanda Teatro

– Spettacolo musicale degli allievi del corso di violino e pianoforte della Scuola Secondaria di I grado “Pietro da Eboli” diretti dal M° Vittorio Scarpa e M° Luca Gaeta

 

Giovedì 21

– ore 20:30 rappresentazione di musica e teatro “‘Na voce antica – Salvatore Di Giacomo e la sua Napoli” a cura del Coro San Nykola de Schola Greca

– ore 22:30 La Notte dell’Upupa: passeggiata nel Centro Antico di Eboli con declamazione itinerante di poesie, accompagnamento musicale di Manuel Miranda

 

 

Venerdì 22

Sezione poesie di poeti provenienti da tutta Italia

Ospiti: Palcoscenico Ebolitano

 

 

 

Sabato 23

Premiazione dei primi 10 classificati delle sezioni A – B – C

Ospiti: Compagnia Teatrale Educarteatrando

Ospite: M° Carlo Faiello

 

Domenica 24

Lettura delle poesie e riconoscimenti ai vincitori delle 20 edizioni del Concorso

Concerto musicale degli “Opera quartet”

 

Presentano: Mariapia Mercurio e Silvio Cossa

LASCIA UN COMMENTO