Eboli, il Comune approva il PUA Ambito Fontanelle.

0
48

PUA-area-Fontanelle1La Giunta Comunale ha approvato i Piani Urbanistici di Attuazione (PUA) Ambito Fontanelle 3 e 4. L’esecutivo comunale ha dato il via libera ai progetti nella seduta di giovedì 22 ottobre.

«Era un impegno che avevamo preso con gli ebolitani in campagna elettorale, perché i PUA rappresentano uno degli strumenti per creare occasioni di sviluppo e di lavoro», spiega il sindaco di Eboli, Massimo Cariello. Oltre agli aspetti urbanistici, l’approvazione dei PUA sottintende anche valutazioni di tipo politico generale.

«Abbiamo voluto sbloccare l’approvazione dei PUA sia perché avevamo assunto preciso impegno in campana elettorale, sia perché in questo modo rilanciamo l’edilizia sul territorio cittadino, che è uno dei motori principali dello sviluppo economico di ogni territorio – illustra ancora il primo cittadino di Eboli -. Inoltre, il completamento dell’iter era atteso da troppo tempo, anche in questo abbiamo messo le cose a posto, rispondendo alle richieste dei cittadini». Per il sindaco di Eboli, l’approvazione dei PUA ha un valore generale, per il territorio e per la comunità: «Avere sbloccato questo strumento, oltre a garantire il rilancio dell’edilizia e dell’economia, assicura anche un pieno sviluppo dell’intera area Fontanelle, attraverso una grande opera di riqualificazione».

Anche sul piano procedurale, il sindaco Massimo Cariello ha idee chiare: «Abbiamo effettuato ogni verifica possibile, tutte le procedure sono state rispettate e questo è una garanzia per i cittadini». Il futuro, nel campo dell’Urbanistica, passa attraverso una seria pianificazione, come annuncia lo stesso Massimo Cariello: «Andremo a breve ad un tavolo tecnico, vogliamo che il nostro Ufficio di Piano sia nelle condizioni migliori per mettere in campo una seria pianificazione urbanistica che risponda alle necessità della comunità, rispettando gli standard, nel caso di interventi privati, e rispettando soprattutto l’ambiente che consegneremo ai nostri figli».

LASCIA UN COMMENTO