Tgroup Arechi, grande prova contro il 7 Scogli.

Targago è il nuovo servizio di Autostrade per l’Italia, potrai pagare i pedaggi sulla Tangenziale di Napoli tramite lettura della targa, passando nell’apposita corsia gialla al casello.
Targago è il nuovo servizio di Autostrade per l’Italia, potrai pagare i pedaggi sulla Tangenziale di Napoli tramite lettura della targa, passando nell’apposita corsia gialla al casello.
Studio di dermatologia e medicina estetica della dottoressa Alessia Maiorino a Salerno

DSC_3814Una Tgroup Arechi versione “monstre” realizza una delle migliori prestazioni della stagione surclassando alla “Vitale” il CC 7 Scogli per 9-3 (parziali: 2-1, 4-2, 1-0, 2-0) e portandosi così al terzo posto in classifica a due sole lunghezze dalla vice-capolista Civitavecchia ma con una gara in meno ancora da recuperare. Mario Grieco aveva catechizzato tutti alla vigilia richiedendo massima attenzione in quello che sarebbe stato un match fondamentale in chiave play-off. I fatti gli hanno dato ragione e con il successo odierno, soprattutto nel modo in cui è avvenuto, sognare è diventato quasi un obbligo.

Nonostante le assenze forzate di Carmine Esposito e di Postiglione, la Tgroup ha approcciato con il giusto piglio il quotato avversario portandosi in vantaggio con Gianluca Esposito, bravo a sfruttare la superiorità numerica.

Una beduina di Zovko rimette immediatamente le cose in parità prima del nuovo vantaggio di casa realizzato ancora da Gianluca Esposito, anche lui in beduina. Secondo quarto che sembra proseguire sul filo dell’equilibrio come avvenuto nella prima frazione, con il CC Scogli che prova ad accelerare per mettere in difficoltà la squadra di casa. Prima Zovko agguanta nuovamente il pari e poi Messina, attraverso un’eccellente controfuga, realizza il 2-3 per l’inatteso vantaggio avversario. Sembra una mazzata, eppure proprio attraverso lo svantaggio la Tgroup trova la forza di reagire tramortendo la compagine siciliana con un tris firmato G. Esposito, Giordano e Simonetti.

Il tempo di segnalare l’annullamento di un cinque metri a Brgulian per un eccesso di zelo da parte dell’arbitro, che Simonetti realizza il poker sul fil di sirena portando la squadra di casa sul 6-3. Da qui in poi non c’è più partita, lo Scogli non riesce più a reagire e la Tgroup ne approfitta con Giordano bravo a chiudere il terzo parziale sul risultato di 7-3. Ultimo quarto di totale gestione del match, con la squadra di casa non sazia alla ricerca di altre reti che troverà nel finale con Baldi e Iannicelli su rigore. Quest’ultimo, giovanissimo classe 2000, aveva proprio da qualche minuto sostituito Marco Iannicelli, suo zio, in quello che è sembrato un naturale passaggio di testimone:”E’ stato bellissimo quest’oggi vedere i nostri giovani pronti per giocare in un campionato difficile come quello di A2. E’ stata senz’altro questa la vittoria più importante, fermo restando i due punti conquistati contro un avversario di valore come lo Scogli- sottolinea mister Grieco al termine del match-Il successo di oggi ci rilancia in classifica a sole due lunghezze dal Civitavecchia secondo. E’ questo il nostro obiettivo, e faremo di tutto per centrarlo. Nasconderci? Non fa parte del mio carattere, e poi conosco la forza della mia squadra oltre a quella degli avversari. Sono convinto che potremo farcela, fermo restando le imponderabili che esistono in questo sport. Oggi bravi tutti con un encomio particolare a Gianluca Esposito che ha trascinato la squadra alla vittoria.”

TGROUP ARECHI: Busa’P., Sanges C., Giordano A. 2, Esposito G. 3, Brguljan M., Esposito C., Simonetti C. 2, Iannicelli M., Busa’D., Iannicelli P. 1(1 rig.),Baldi L. 1, Storniello, Ferrigno R. All. Grieco.

C.C.7 SCOGLI: Pipicelli, Pulvirenti M., Dainese F., Giacoppo E., Tagliaferri M., Bordone M., Messina Y. 1, Toldonato M., Zovko D. 2, Cusmano R. All. Baio.
Arbitri: Braghini e Severo
Note:parziali 2-1, 4-2, 1-0, 2-0. Superiorità numeriche: Arechi 1/3 più un rigore trasformato da Iannicelli P. a 5.13 del quarto tempo, C.C. 7 scogli 0/7. Nessuno uscito per limite di falli. Spettatori circa 80.