Scafatese, pari in rimonta contro il Costa d’Amalfi.

0
497

Rimonta d’altri tempi per la Scafatese Calcio 1922 che, sul filo del rasoio, rimette in piedi la gara col Costa D’Amalfi nonostante il doppio svantaggio, si porta a casa un altro punto prolungando a sette la striscia positiva e mette a rischio le coronarie di tutti gli spettatori presenti al “Comunale 28 Settembre”.

Gli uomini di Mister Esposito, oggi schierati con il 4-4-2, mettono subito in difficoltà gli avversari al minuto 23, quando Formisano ubriaca Salvarezza e va al tiro; sulla ribattuta dell’estremo difensore Napoli si avventa come un falco Bartolo Guadagno che insacca, ma la rete viene annullata per una dubbia posizione irregolare. Il bomber gialloblu avrà modo di rifarsi.

Al 31’ però passano in vantaggio gli ospiti: incursione in area di Tasca e calcio di rigore generoso concesso dall’arbitro. Dal dischetto Criscuoli realizza e pone termine all’imbattibilità di Amabile che durava da oltre 500 minuti.

Nella ripresa la Scafatese prova a spingere sull’acceleratore per raggiungere il pareggio e al 50 il tiro-cross di Formisano chiama agli straordinari Napoli che devia in angolo. Esposito prova a dare più qualità al centrocampo gialloblu inserendo Romano ma è nuovamente il Costa D’Amalfi ad andare in rete in ripartenza, con il diagonale di Criscuoli sul quale nulla può l’incolpevole Amabile. Sembra di essere sul punto di alzare bandiera bianca, ma la Scafatese non molla e accorcia le distanze al 72’ con il gol del solito Guadagno, bravo a entrare in area di rigore e trafiggere Napoli.

L’occasione del pareggio capita sulla testa di Caraviello ma l’estremo difensore ospite riesce con un miracolo a salvarsi in calcio d’angolo e a far rifiatare i suoi.

L’estremo tentativo gialloblu trova il lieto epilogo in pieno recupero: in un’azione simile a quella della rete Guadagno viene atterrato in area e si procura il penalty: dal dischetto il rapace attaccante gialloblu non si fa sopraffare dall’ansia, spiazza Napoli, manda in visibilio il Comunale e confeziona la rimonta-miracolo canarina. Domenica prossima turno di pausa per i gialloblu che torneranno in campo tra quindici giorni sul campo del Vigor Castellabbate.

 

SCAFATESE: Amabile, Gallo 97 (85’ Schettino 99), Cozzolino Giuseppe 99, Avino, Caraviello, Amendola Ciropaolo, Formisano 98, Manzo (55’ Romano), Guadagno, Cavallaro 97 (63’ Mascolo 98), Cozzolino Salvatore

A disposizione: Dente 98, Romano, Schettino 99, Mascolo 98, Maresca 98, Matrone 98, Carotenuto 99.

All: Esposito.

 

COSTA D’AMALFI: Napoli, Salvarezza 97, Infante, Cestaro, De Luca, D’Amora, Di Landro 99 (85’ Frasci 2000), Tasca, Marino (94’ Di Paolo), Lettieri, Criscuoli (80’ Vigorito).

A disposizione: Della Spada, Di Martino, Di Paolo, Vigorito, Reale, War, Frasci.

All: Matafora

 

RETI: 31’ Lettieri (rig), 56’ Criscuoli, 72’ Guadagno, 93’ Guadagno (rig).

Arbitro: Pragliola di Avellino

Assistenti: Aietta di Avellino e Della Monica di Salerno

Note: Ammoniti: Manzo, Avino, Caraviello, Salvarezza, Infante, Frasci. Calci d’angolo 3-2

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here