Santa Maria Giffoni promosso in Prima Categoria.

0
33

Un campionato in bilico fino all’ultimo minuto dell’ultima giornata. Un equilibrio che alla fine si è spezzato solo ai calci di rigori. Il Santa Maria vola in Prima Categoria. Un trionfo che arriva dopo uno splendido duello con il Santa Tecla e l’Atletico Faiano.

I giffonesi, che qualche settimana fa avevano vinto il derby con il Chieve davanti a Gianluca Vialli e Lorenzo Amoruso, torna in Prima categoria dopo la promozione di nove anni fa (2006).

Partita bruttina, al primo affondo  il Santa Maria passa con la rete del capitano sugli sviluppi di un corner. Nel secondo tempo il portiere del Santa Maria fa praticamente autogol e si va ai supplementari (1-1). Dopo pochi minuti viene espulso Delle Donne del Santa Tecla, si va ai rigori. Gli errori di Noce e Mastrangelo fanno la differenza e mandano in paradiso il Santa Maria  (freddissimo dagli undici metri) con Bilotti (esperienze in Promozione con l’Intercasali ed altre società) che realizza il rigore decisivo. Si scatena la gioia del team caro al presidente Osvaldo Giuliano che ha riportato in auge il Santa Maria nel 2012. Riscatto per mister Antonio Di Muro che nella passata stagione aveva perso ai play off la Prima categoria (eliminazione in semifinale). Un gruppo vincente con ben sette elementi della Virtus Giffoni che trionfò in categoria appena due anni fa. Tra questi i due ex Giffonese Giovanni Malfeo e Massimo D’Elia  (terza promozione) che si dividono la fascia di capitano e sono i due uomini simbolo del gruppo. Fondamentale anche l’apporto di mister promozione Tedesco, autore del gol del momentaneo vantaggio, che ha messo in bacheca il quinto trionfo in un campionato dilettantistico. Il Santa Maria è arrivata all’atto finale grazie ai 17 gol messi a segno dal bomber Fabio Petolicchio.

La squadra ieri sera ha potuto finalmente liberare la propria gioia con una festa in un noto ristorante pizzeria di Giffoni Valle Piana. “E’ stata soprattutto una grande giornata di sport. Vorrei sottolineare la correttezza di entrambe le squadre – precisa D’Elia. Anche il Santa Tecla avrebbe meritato la promozione… E’ stata un campionato equilibrata dalla prima all’ultima giornata e, per noi, è una soddisfazione doppia aver vinto un torno così. La dedica è per mia moglie. Lei mi ha convinto a non appendere le scarpette al chiodo e siamo qui a festeggiare”.

Santa Tecla Terme – Santa Maria 1-1 (2-4 dcr)Santa Tecla Terme: Tedesco U., Tenaglia, Castagno, Catalano (20’st Baratta), Noce, Avella, Mastrangelo Mass., Delle Donne, Rago, Amoroso (30st Spinelli), Cingolo (40st Leo)Santa Maria: Vicinanza, Elia (15st Tedesco Sil.), Mastrangelo Mau., Galdi (5pts Gianattasio), Tedesco Sab., Bilotti, Foglia, Malfeo, Ulturale, Beatrice, Petolicchio G. (7sts Avagliano)RETI: 43pt Tedesco Sab. (SM); 35st Baratta (STT)RIGORI: Noce SBAGLIA,  Mastrangelo Mau. SBAGLIA, Tenaglia GOL, Beatrice GOL, Baratta PARATO, Malfeo GOL, Rago GOL, Foglia GOL,  Bilotti GOLNOTE: ha iniziato i rigori il Santa Maria. ESPULSO Delle Donne (STT)  al 5st

 

LASCIA UN COMMENTO