Givova Ladies, contro Marigliano arriva la terza sconfitta consecutiva.

0
349

Terza sconfitta consecutiva e primo stop interno per le Givova Ladies che nello scenario del PalaFusco di Angri sono costrette a cedere il passo alla New Cap Marigliano di John Caruso.

Lo starting five iniziale del Free Basketball vede sul parquet Dentamaro, Iozzino, Codispoti, Gatti e Sapienza mentre Marigliano risponde con Ugon, Iorio, Gammella, Fedele e Minadeo.

Il primo quarto è di marca nero arancio con Valentina Iozzino che firma i primi due canestri del match in contropiede (4-0), canestro numero uno mariglianese è firmato da Fedele (4-3), Codispoti segna il 6-3 per le Ladies, ma l’equilibrio è il light motiv del primo periodo con Iozzino e Gatti che provano a dare un leggero strappo per il 17-12 al 8’, Sollitto e Fedele accorciano sul 17-15, ma poi Sapienza e Panteva chiudono la prima frazione sul 21-15 per le Givova Ladies.

Sembra una gara dal punteggio alto, ma nel secondo quarto le nero arancio si bloccano e non trovano più canestro con un intero periodo dominato dagli errori offensivi e dalla New Cap Marigliano con un parziale eloquente di 14-2 per le ospiti e solo un tiro da 2 segnato in 10 minuti da Mari Panteva mentre per il team diretto da Caruso sono incisive Gammella, Fedele, Sollitto, Ugon e Minadeo. Coach Ottaviano prova a scuotere le sue chiedendo più coraggio e sono sempre la capitana Iozzino e Marilù Sapienza a suonare la carica con un break a metà terzo quarto di 6-0 per il 32-34 al 25’46’’, le “Ladies” sembrano riprendere l’inerzia ma Raffaella Esposito diventa protagonista piazzando un 5-0 per il 32-39 del 28’08’’, e Gerundo allunga fino al 32-41 al 29’10’’.

A cavallo dei quarti arriva la reazione delle atlete di casa che firmano un 7-0 firmato da due liberi di Sapienza, una tripla di Iozzino e un altro canestro da sotto di Sapienza per il 39-43 al 33’47’, Gammella segna il 39-45, un libero di Sapienza e un canestro di Giuseppone riportano le Ladies a contatto sul 42-45 ma è qui sale in cattedra Sara Sollitto la quale segna due tiri dalla lunga di cui uno da 3, e completa il suo momento da Mvp del match con un contropiede per il 42-52 che praticamente chiude la contesa a 2’26’’ dalla sirena finale, la Givova Ladies cede di schianto e Minadeo segna il canestro del 42.54 con l’incontro che finisce dopo i liberi segnati da Iozzino e il canestro finale di Sollitto.

A fine partita coach Ottaviano dichiara: “E’ stata una bruttissima partita,  mi assumo le mie responsabilità e mi scuso con la società e tifosi per alcune scelte fatte durante il match. Abbiamo fatto dieci passi indietro rispetto a Capri e non capisco il motivo. Ho provato per l’ennesima volta a dare fiducia ma non sono stato ripagato abbastanza per questo e penso che in settimana parlerò con la società per cambiare qualcosa. Questi mesi abbiamo lavorato tanto, abbiamo dato fiducia ed è tutto quello che potevamo fare ed ora penso che il tempo sia scaduto. In campo voglio gente che lotta fino alla morte a prescindere dal risultato, voglio gente con la faccia giusta e positiva ma questo non succede. Mi dispiace tanto, ma abbiamo un progetto sulla carta e in testa che vogliamo continuare ad inseguire con tutte le nostre forze”.

Il tabellino del match

Givova Ladies-New Cap Marigliano: 44-56 (21-15/23-29/34-41)

Givova Ladies: Sicignano, Iozzino 21, Manna n.e., Baglieri, Panteva 4, Codispoti 2, Gatti 2, Sapienza 12, Stoyanova n.e., Giuseppone 2, Dentamaro 2. All. Ottaviano.

Marigliano: Minadeo 9, Di Cunzolo, Esposito 5, Bonavolontà n.e., Iorio, Coppola n.e., Gammella 11, Sollitto 12, Fedele 10, Gerundo 4, Ugon 5. All. Caruso.

Arbitri: Roberto D’Andrea e Mauro Sacco di Salerno.

LASCIA UN COMMENTO