Cava abbraccia la Nazionale under 19.

0
75

Cava de’ Tirreni si tinge d’azzurro. La città metelliana ospiterà due amichevoli della Nazionale Under 19 di calcio. Appuntamento allo stadio “Simonetta Lamberti” giovedì 3 settembre per la gara con l’Olanda, lunedì 7 settembre per il match con l’Eire. In entrambe le occasioni il fischio d’inizio è fissato alle ore 18.00.

Il doppio evento è stato presentato questa mattina, martedì 1° settembre, al Palazzo di Città di Cava de’ Tirreni (Sa) nel corso di una conferenza stampa alla quale sono intervenuti: Sandro Morgana, Capo Delegazione dell’Italia Under 19; Paolo Vanoli, Tecnico Federale dell’Italia Under 19; Vincenzo Servalli, Sindaco di Cava de’ Tirreni; Enrico Polichetti, Assessore comunale a Sport e Grandi Eventi; Vincenzo Pastore, Presidente Comitato Regionale Campania della FIGC – Lega Nazionale Dilettanti. Presenti anche il Segretario della Nazionale Under 19, Aldo Blessich, ed il capitano Simone Minelli (centrocampista classe 1997 della Fiorentina).

«Siamo orgogliosi ed onorati di ospitare la Rappresentativa azzurra dell’Under 19. Cava de’ Tirreni, che ha una grande tradizione calcistica, ha sempre amato profondamente la Nazionale di calcio, che rappresenta un tratto identitario per ciascuno di noi», ha dichiarato il Sindaco Vincenzo Servalli. «Sarà un’importante vetrina internazionale – ha aggiunto l’Assessore Enrico Polichetti – Sono sicuro che con la sinergia di tutte le componenti coinvolte sapremo offrire una gran bella “cartolina” della nostra città».

E per rendere Cava de’ Tirreni sempre più “Città Azzurra”, la Federazione Italiana Giuoco Calcio ed il Comune metelliano, in collaborazione con le associazioni di categoria, hanno lanciato l’iniziativa “Vetrina Azzurra”. I commercianti locali sono chiamati a decorare la propria vetrina con i colori della Nazionale italiana ed inviare una foto dell’allestimento entro il 5 settembre all’indirizzo mail vivoazzurro@figc.it. Tutte le foto delle vetrine partecipanti verranno pubblicate sul sito www.vivoazzurro.it. La composizione più originale sarà premiata con una maglia della Nazionale firmata dai calciatori a margine della gara Italia-Eire di lunedì 7 settembre.

In prima linea anche l’universo folkloristico cavese. Nell’intervallo delle due partite, infatti, il pubblico presente al “Simonetta Lamberti” sarà intrattenuto dall’esibizione di una delegazione dell’Associazione Trombonieri, Sbandieratori e Cavalieri di Cava de’ Tirreni, i cui suggestivi suoni e colori godranno della ribalta nazionale garantita dalle riprese Rai.

Dal punto di vista più strettamente calcistico, quelli con Olanda ed Eire saranno due test importanti per il tecnico Paolo Vanoli, “promosso” nello scorso giugno sulla panchina dell’Under 19, in vista del turno di qualificazione al Campionato Europeo di categoria, in programma in Macedonia dall’8 al 13 ottobre prossimi. Avversari degli Azzurrini saranno i padroni di casa, l’Inghilterra e la Finlandia.

«Queste due amichevoli ci serviranno per capire quanto lavoro c’è ancora da fare e dove possiamo arrivare – ha rimarcato mister Paolo Vanoli – Al di là del risultato del campo, però, posso fin d’ora garantire che ogni giocatore darà tutto per la maglia azzurra e per far divertire gli spettatori che verranno allo stadio. Del resto, l’Under 19 rappresenta un’opportunità unica di mettersi in mostra per questi giovani calciatori che si allenano tutto l’anno con intensità e sacrificio, ma che alla fine giocano ancora troppo poco in prima squadra. Ed invece sono loro, i giovani, il patrimonio ed il futuro del calcio italiano. Su di loro bisogna puntare e da loro bisogna ripartire».

Ed in questi giovani crede tanto il Capo Delegazione dell’Italia Under 19, Sandro Morgana: «Siamo un gruppo forte e coeso, guidato da un allenatore bravo e preparato. Siamo convinti, quindi, di fare bene al Campionato Europeo. Questi ragazzi sono il “meglio” del calcio nostrano e ciò rappresenta per certi versi una responsabilità maggiore per noi, che siamo chiamati a prepararli al meglio per farli tornare ancora più forti nei club di appartenenza. Noi, comunque, siamo fiduciosi e vogliamo andare lontano. Il nostro obiettivo è quello dei Mondiali in Corea».

La conferenza stampa si è conclusa con un sentito scambio di doni tra le parti: il Capo Delegazione Sandro Morgana è stato omaggiato con alcuni cadeau rappresentativi dell’identità cavese, mentre il Sindaco Vincenzo Servalli ha ricevuto una maglietta “personalizzata” della Nazionale.

Ecco tutta la delegazione azzurra:

PORTIERI

AUDERO MULYADI EMIL 18.01.1997 JUVENTUS F.C.
MERET ALEX 22.03.1997 UDINESE CALCIO
ZACCAGNO ANDREA 27.05.1997 TORINO F.C.

DIFENSORI

BORGHINI DIEGO 04.03.1997 EMPOLI F.C.
COPPOLARO MAURO 10.03.1997 UDINESE CALCIO
DE SANTIS IVAN FRANCESCO 21.05.1997 A.C. MILAN
DIMARCO FEDERICO 10.11.1997 INTERNAZIONALE F.C.
MARCHIZZA RICCARDO 26.03.1998 A.S. ROMA
PEZZELLA GIUSEPPE 29.11.1997 U.S. CITTA’ DI PALERMO
VITTURINI DAVIDE 21.02.1997 DELFINO PESCARA 1936

CENTROCAMPISTI

BARELLA NICOLO’ 07.02.1997 CAGLIARI CALCIO
BIFULCO ALFREDO 19.01.1997 S.S.C. NAPOLI
D’URSO CHRISTIAN 26.07.1997 A.S. ROMA
DE MICHELI ENRICO 13.01.1997 INTERNAZIONALE F.C.
EDERA SIMONE 09.01.1997 TORINO F.C.
GHIGLIONE PAOLO 02.02.1997 GENOA C.F.C.
LOCATELLI MANUEL 08.01.1998 A.C. MILAN
MINELLI SIMONE 08.01.1997 FIORENTINA A.C.F.
PICCHI ALBERTO 12.08.1997 EMPOLI F.C.

ATTACCANTI

DAL MONTE NICOLA 13.09.1997 A.C. CESENA
BONAZZOLI FEDERICO 21.05.1997 U.C. SAMPDORIA
PANICO GIUSEPPE ANTONIO 10.05.1997 GENOA C.F.C.
VIDO LUCA 03.02.1997 A.C. MILAN

CAPO DELEGAZIONE: Sandro MORGANA
VICE-COORDINATORE: Maurizio VISCIDI
ALLENATORE: Paolo VANOLI
ASSISTENTE ALLENATORE: Roberto BARONIO
PREPARATORE ATLETICO: Vincenzo PINCOLINI
PREPARATORE PORTIERI: Gianmatteo MAREGGINI
MEDICO: Luca LABIANCA
FISIOTERAPISTA: Giuseppe GALLI
MAGAZZINIERE: Franco TURCO
SEGRETARIO: Aldo BLESSICH

LASCIA UN COMMENTO