Salernitana, 3 punti pesantissimi a Cremona che valgono il secondo posto.

0
322
funshopping.it è il marketplace dedicato ai piccoli commercianti

Vittoria e secondo posto per la Salernitana nella 27^ giornata di Serie B. La formazione di Fabrizio Castori vince per 1-0 in casa della Cremonese e centra il nono risultato utile consecutivo, salendo a tre punti dal primo posto occupato dall’Empoli.

L’equilibrio si è rotto presto, poi il risultato si è cristallizzato. La gara si è di fatto decisa già nella prima metà del primo tempo. Il gol di Milan Djuric è stato sufficiente per dare la vittoria alla Salernitana che ha così avuto la meglio sulla Cremonese La squadra padrona di casa di è disposta in campo con il chiaro intento di mettere in difficoltà in ogni reparto gli avversari e la strategia ha pagato subito ottimi dividendi. Poche azioni e gara immediatamente sbloccata. Dall’altra parte Pecchia ha risposto con uno schieramento che è stato subito messo alla prova dall’attacco avversario che è riuscito ad avere la meglio. Nel secondo tempo, soprattutto nella fase finale, c’è stato il disperato tentativo di trovare la via del pareggio ma lo sforzo non ha pagato. Cremonese sconfitta e Salernitana che porta a casa tre punti.

“È stata una vittoria importante al cospetto di una squadra forte. Si è vinto perché abbiamo dimostrato di essere una squadra vera. Vincere qui non era facile, ma abbiamo fatto una partita vicina alla perfezione. Siamo stati attenti, precisi, lasciando le briciole agli avversari. Ci siamo mossi da squadra e ho grande soddisfazione. Stiamo continuando a crescere e sono molto soddisfatto”. Così Fabrizio Castori, tecnico della Salernitana, al termine del match vinto in casa della Cremonese. “Non abbiamo lasciato niente, non ci siamo mai allungati, tenendo bene il campo, con ordine. Abbiamo dimostrato di stare bene alla terza partita in otto giorni. Io metto tutti sullo stesso piano, non faccio distinzioni. Voglio il massimo impegno e non faccio sconti a nessuno, conta quello che fanno giorno per giorno. I ragazzi l’hanno capito e questo produce solo vantaggi per la squadra. Questa è la dimostrazione di come gestisco il gruppo: zero prime donne e tutti devono correre per dimostrare di valere il posto. Ho un parco calciatori di valore, mossi dal desiderio di lasciare il segno. Se non danno il massimo, se ti alleni all’80% o al 90% non giochi. Però li sprono affinchè crescano e alimentino una mentalità per andare forti in allenamento ma anche in partita. Jaroszynski? Ha fatto un’ottima partita, ha tenuto bene sia Baez che Valzania. Dovrebbero essere crampi ma valuteremo al rientro. Consapevolezza per la serie A? Non facciamo tanti discorsi, ci impegniamo per preparare una partita alla volta. Vedremo solo alla fine dove saremo arrivati. Noi vogliamo ottenere il massimo, attraverso una continuità di risultati e di prestazioni. Lo stiamo facendo, con la Spal e la Reggiana nel finale potevamo trovare il colpo del ko ma non ci siamo riusciti.
Mentalità? Abbiamo fatto un girone d’andata eccellente. Le tre sconfitte di fila ci hanno fatto capire che non potevamo viaggiare su quei canoni. E’ stata fatta una riflessione per cercare un maggiore equilibrio per non andare in balia degli avversari. Accorgimenti che sono serviti, grazie anche alla crescita della squadra. Non prendere gol alimenta le possibilità di fare risultato. Abbiamo due portieri importanti che chiamati in causa hanno dimostrato di essere bravi. Poi è normale che essere solidi e quadrati è fondamentale. Serie A? Ci mancherebbe, arrivarci con la Salernitana sarebbe straordinario, Mi riprenderei quella serie A con quella salvezza accarezzata e ancora amara. Sarebbe bello andare allo Stadium. Ora però dobbiamo lavorare, poi tutto verrà da sé”.

compra mi piace facebook, follower instagram, follower tik tok, ed  aumenta la tua visibilità del 300% in soli 2 giorni

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here