Poste Italiane, Fiocco Giallo per dipendenti Agropoli e Battipaglia

Gioielleria Juliano a Salerno, scegli il regalo perfetto per te o per chi ami tra i gioielli di Giovanni Raspini, Mirko Visconti, Marcello Pane, Donna Oro, gli orologi Philip Watch, Seiko
Laurea online presso l'Università telematica Unicusano Salerno sede di esame
MarketIervolino.it il negozio online di intimo donna e uomo, biancheria per la casa, prodotti per l'infanzia
Kynetic agenzia web di Salerno specializzata nella gestione dei social network come Facebook, Instagram, Linkedin
CartolibreriaShop.it acquista online tutti i prodotti per la scuola e per l'ufficio. Zaini, astucci, colori, penne, quaderni, raccoglitori, evidenziatori, Stabilo, Legami Milano, Eastpack, Invicta, Pool Over, Panini, Seven
Salerno Immobiliare è un’agenzia immobiliare che fornisce supporto e strumenti ai clienti in cerca di immobili in affitto e in vendita
Università telematica Unicusano presso il learning center di Pagani sede di esame
Caliani, atelier di abiti da sposa e sposo a Salerno ed Avellino, Jesus Peiro, Nicole Milano, Thomas Pina, Tombolini

Deposito bagagli e valigie a Salerno a 200 metri dalla stazione di Salerno. Prenota il ritiro dei tuoi bagagli con SalernoBagagli.com

Un pacco per Gabriel Di Domenico e uno per Silvia Arena, nuovo arrivati in casa Poste Italiane.

Ha fatto tappa anche ad Agropoli e Battipaglia l’iniziativa di Poste Italiane a favore dei nuovi genitori che prevede la consegna di un cofanetto giallo colmo di prodotti per l’infanzia di prima qualità a marchio Chicco e Fiocchi di Riso del gruppo Artsana che saranno utili a mamme e papà per dedicare ai loro piccoli le migliori attenzioni.

Gabriel è nato il 13 luglio scorso ad Agropoli andando ad incrementare di una unità i 21.250 abitanti della nota località balneare del Cilento, che in estate vede raddoppiare la sua popolazione. Il papà di Gabriel è Alessandro Di Domenico, ingegnere informatico che in Poste italiane lavora nell’hub software factory di Napoli e si occupa di progettare e realizzare programmi informatici a supporto del lavoro dei dipendenti.

Silvia invece è arrivata il 24 luglio a Battipaglia, terza città della provincia di Salerno, dopo il capoluogo e Cava de’ tirreni, per numero di abitanti (50.281). La piccola Silvia è la secondogenita di Francesco Arena, direttore dell’ufficio postale di Macchia, nel comune di Montecorvino Rovella (SA).

I due piccoli e le loro famiglie hanno ricevuto in dono da Poste Italiane un pacco giallo contenente prodotti per la cura e igiene personale, capi d’abbigliamento per i primi mesi, biberon, fino all’indispensabile dispositivo antiabbandono per l’auto di mamma e papà, obbligatorio già dal 1° ottobre 2018.

«È stata davvero una piacevole sorpresa ricevere questo bel pacco regalo da parte di Poste – dice Alessandro – contiene un sacco di prodotti utili per i primi giorni di vita di un neonato»

«Oltre al suo notevole valore economico – spiega Francesco – questo pacco ha un valore “sentimentale”: mi ha fatto sentire l’Azienda vicina in questi giorni così speciali».

L’iniziativa di Poste Italiane, che si rivolge a tutti i dipendenti neogenitori, ha avuto un grande successo. A pochi giorni dal lancio, infatti, sono già 252 le richieste, per bambini già nati o attesi tra luglio e agosto, con una partecipazione che vede coinvolte fino ad oggi 19 regioni, 67 province e 170 comuni, di cui 28 Piccoli Comuni.

Il progetto, pensato dall’Azienda per sostenere concretamente le famiglie, la natalità e la genitorialità assume un’importanza ancora maggiore in un periodo storico in cui le nascite in Italia diminuiscono sempre di più. Sia ad Agropoli che a Battipaglia, infatti, il calo demografico dal 2019 ad oggi si attesta intorno al 2,4% e neanche l’effetto immigratorio dall’estero, che ha visto in questi anni aumentare la popolazione di Agropoli di 402 unità e quella di Battipaglia di 1131, è riuscito a compensare la riduzione delle nascite nei due importanti centri del salernitano.

Fiocco Giallo si aggiunge ai numerosi programmi pensati da Poste Italiane a sostegno di mamme e papà dipendenti. Fra i tanti progetti sviluppati in questo ambito, dal 2022 l’Azienda ha adottato la Policy Sostegno della Genitorialità Attiva, pensata per valorizzare il ruolo di genitore. Tali iniziative contribuiscono al perseguimento degli obiettivi Esg (Environmental, Social, Governance) a cui si ispira la strategia di Poste Italiane. In questa visione si inserisce anche “Lifeed”: un percorso che guarda all’esperienza genitoriale come ad un “master” in competenze trasversali, essenziali anche per la crescita professionale.