Zazà 14/41: dell’uguaglianza e della diversità.

0
317

Una storia dai colori dell’autostima contro la discriminazione, della verità dei legami nelle scelte sofferte, dell’uguaglianza sotto le apparenze è quella che l’Associazione culturale Zazàrt racconterà con il cortometraggio Zazà 14/41, le cui riprese sono previste per la settimana prossima.

Soggetto e regia firmate da Carla Paglioli, co-founder e Presidente di Zazàrt, già forte del successo di Zeta,  cortometraggio molto apprezzato dal pubblico e dalla critica: tra gli altri riconoscimenti di cui Zeta fu insignito, vale ricordare la vittoria nella sezione best student film (ottobre 2015) al Roma Cinema DOC, oltre che la sua diffusione in ambito internazionale.

Come in Zeta, anche in Zazà 14/41 tutto lo spirito giovane e creativo di Carla Paglioli ha incontrato il genio ribelle e sincero di ragazze e ragazzi appassionati di cinema e teatro: il soggetto, infatti, è frutto di un’attività di ricerca e sperimentazione dei laboratori di cinema e di improvvisazione che Carla cura con dedizione. Un intenso lavoro di background che prosegue da oltre un anno e mezzo e che ha visto questi giovani talenti mettersi alla prova, sperimentare i propri limiti nell’introspezione e nella ricerca della verità nell’altro: video preparatori, interviste, ricerca interiore sono stati la fucina in cui sono maturate le idee che hanno portato ad oggi.

 

Cinque giorni di intenso lavoro dunque, dal 12 al 16 giugno, per un cast spontaneo e fresco: il più giovane tra gli interpreti, Luca Trapanese, ha 9 anni mentre la protagonista, Giulia Olivieri, selezionata tra le venti ragazze che hanno partecipato al casting del 31 maggio scorso, ha 15 anni.  A conchiudere il cerchio degli interpreti sono Magdalena Zabou, Marta Pepe, e Raffaele Milite, attore emergente di Nocera Superiore che, tra palco e poesie, non perde occasione di mettersi in gioco. Ad accompagnare gli interpreti a vestire al meglio i propri personaggi sarà Carmen Santamaria.

La produzione è sponsorizzata da Mario De Filpo, di “SuperMario24”, un servizio gestito da tecnici specializzati per ogni tipo di intervento attivo 24h che risponde al numero 339 605 6976, da contattare sia per urgenze che per normali riparazioni. Il servizio annovera tutti i settori della nostra vita quotidina (dall’idraulica alla serramentista, dall’elettricista allo spurgo, passando per il fabbro e gli interventi riguardanti condizionatori e serrande) ed è attivo su tutto il territorio di Milano e provincia. Sul sito www.supermario24.it maggiori dettagli.

A valorizzare la regia e il soggetto di Carla Paglioli le musiche di Filippo Falivene e la fotografia di Vito Montesano, il patrocinio di abbigliamento SANTO – marchio salernitano (visita il sito http://www.santowear.com/) – e la collaborazione dei fondatori dell’Associazione Zazàrt. Con Nicola Altieri quale direttore di produzione, il lavoro di squadra sarà armonizzato dalla supervisione generale di Francesco Paglioli.

LASCIA UN COMMENTO