Teatro in Sala, partita la XIX edizione a Sala Consilina.

0
57

Manifesto-Teatro-in-Sala-XIX-edizione-1La manifestazione “Teatro in Sala” giunge quest’anno alla sua diciannovesima edizione.

Essa nacque nel 1996, con il fine di offrire uno spazio (visto che il nostro territorio non ne offriva molti) a chiunque avesse voluto, e, soprattutto alle compagnie amatoriali del nostro territorio, di poter esprimere il proprio talento recitativo.

Il nome scelto infatti “Teatro in Sala” aveva un doppio significato, sia il luogo di svolgimento (Sala Consilina) sia il posto dove svolgere la rassegna (il Teatro).

La risposta del pubblico sempre più numeroso ha portato a porre il problema di una struttura più idonea per lo svolgimento della manifestazione, ma in generale per svolgere attività culturali. Dopo tanta trepidante attesa è ormai in essere il nuovo Teatro Comunale, in costruzione in località Cappuccini di Sala Consilina, che si spera per il 2016 possa soddisfare la richiesta di teatro ma più in generale di “cultura” nel nostro Vallo di Diano.

Anche questo crediamo sia un merito della manifestazione “Teatro in Sala”, sicuramente coadiuvata in modo consistente e persistente dalle varie Amministrazioni Comunali che si sono susseguite nell’arco degli anni. Siamo convinti che con questa opportunità la Rassegna “Teatro in Sala” avrà svolto benissimo il proprio compito e potrà sicuramente aprirsi ad orizzonti sempre più ampi per uno sviluppo sicuramente più stuzzicante, avendo come base una struttura che darà sicuramente più slancio alla cultura nel nostro territorio.

Dal primo appuntamento ad oggi, molti sono stati i cambiamenti che hanno caratterizzato le varie edizioni della Rassegna, ma inalterato è rimasto lo spirito della stessa e lo scopo che essa si prefigge.

Infatti invariata resta la possibilità di dare a compagnie “amatoriali” (alcune solo di nome ma che non hanno nulla da invidiare ai professionisti) una ribalta per mettere in mostra le proprie capacità, come invariato resta lo scopo principale che è quello di avvicinare quante più persone possibile all’arte teatrale e ai vari generi che da esso si diramano.

Ormai da qualche anno la rassegna ha assunto un carattere nazionale. Molte sono, infatti, le compagnie che, ad ogni edizione e da tutta la nazione fanno richiesta di partecipazione (nell’ultima sono state circa 50), e questo risultato fa in modo che la manifestazione ogni anno cerchi di rinnovarsi e di migliorare il suo livello qualitativo e quantitativo.

La scelta delle compagnie in concorso è stata fatta sia sulla qualità che sulla varietà, in modo tale da offrire un’ampia panoramica dell’arte teatrale e favorire il confronto tra esperienze artistiche, professionali ed amatoriali, ai fini della crescita della cultura teatrale, sia del pubblico, sia degli operatori locali del settore.

Nelle scorse edizioni, forte è stato il connubio tra la musica e il teatro, con la presenza di ospiti eccellenti (Peppe Barra, Peppe Servillo, Giovanni Mauriello), che hanno impreziosito ancora di più la qualità della rassegna.

Come da tradizione, l’appuntamento con “Teatro in Sala”, diciannovesima edizione, si svolgerà dal 23 gennaio al 20 marzo 2015.

Quest’anno, oltre alle compagnie in concorso, si esibiranno, come da prassi oramai consolidata, anche compagnie amatoriali del nostro territorio.

Inalterati restano i premi da assegnare: migliore scenografia, migliori costumi, migliore regia, miglior attore/ice protagonista, miglior attore/ice non protagonista, premio Assoluto Teatro in Sala, che saranno assegnati da una giuria di esperti del settore.

LASCIA UN COMMENTO