La tavola degli otto, esordio letterario di Raffaella Iannece Bonora, presentazione mercoledì 25 a Eboli.

0
467

C’è bisogno di attendere interventi del trascendente, il compiersi di un miracolo per trovare serenità nella propria esistenza? Le fragilità della vita quotidiana, ansie, paure, prospettive e sogni sono il filo conduttore de “La tavola degli otto”, esordio letterario di Raffaella Iannece Bonora, giovane e talentuosa autrice ebolitana, con esperienze nel teatro e nel giornalismo, per la casa editrice Scatole Parlanti.

Otto storie di vita quotidiana, otto interrogativi per i singoli protagonisti, tutti impegnati nel confrontarsi con i propri problemi ed interrogarsi sui turbamenti esistenziali. Riusciranno i protagonisti a trovare l’uscita dal tunnel o dovranno attendere l’intervento delle otto divinità che, riunite intorno ad un tavolo di quercia, si stanno interrogando, a loro volta, su quale ruolo avere verso un’umanità sempre più smarrita?

L’opera sarà presentata mercoledì 25 settembre, presso la sala interna del Milion Bar, adiacente al cinema teatro Italia, in via Umberto Nobile, ad Eboli.

Con l’autrice, Raffaella Iannece Bonora, ne discuteranno Bruno Di Donato, autore e regista teatrale della compagnia del Bianconiglio; l’assessore alla cultura Angela La Monica; Palma Caramia, che ha curato l’aspetto promozionale in rete con il suo blog “Un tè con la Palma”. Presenzieranno all’evento il Sindaco di Eboli Massimo Cariello e l’On. Alfonso Longobardi, Consigliere regionale della Campania. La serata, patrocinata dal comune di Eboli, sarà arricchita da pièce teatrali interpretate dagli attori della Compagnia di Teatro del Bianconiglio.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here