I Club Inner Wheel e Rotary “Insieme per la solidarietà” al Circolo Canottieri Irno di Salerno.

0
43

“E ci vorranno solo un milione di sogni. Un milione di sogni per il mondo che andremo a creare” . Sono i versi del brano  “ A Million Dreams”, una delle canzoni della colonna sonora del film  “The Greatest Showman”, sulle cui note ha danzato la giovanissima Gaia Massa che , leggiadra come una farfalla, ha interpretato una suggestiva ed emozionante coreografia creata da  Elena Baldi, direttrice artistica di due scuole di danza : “Under City Ballet” di Cava dè Tirreni e “Body&Soul Kinesis“ di Buccino, che, attraverso la danza di Gaia, ha  invitato a sognare :” E’ necessario poter  visualizzare i propri sogni. E’ fondamentale per immaginare di vivere la vita dei nostri sogni. Per creare la vita dei nostri sogni”.  Un sogno da realizzare è anche quello delle socie del “Club Inner Wheel Salerno Carf”, presieduto dalla dottoressa Emma Magaldi Paolillo che, attraverso l’organizzazione di  progetti di solidarietà, vorrebbero veder sorridere, almeno per un momento, gli occhi e il cuore delle persone che soffrono, soprattutto i bambini. Uno dei progetti che da quattordici anni viene organizzato dal Club innerino è  quello di coinvolgere tutti i Club  Inner Wheel, Rotary, Rotaract e Interact del territorio salernitano,  per raccogliere fondi  da devolvere  alle persone che vivono in situazioni di disagio.  Anche quest’anno, sul grande terrazzo del “Circolo Canottieri Irno” di Salerno protagoniste sono state la musica, la danza l’arte e la solidarietà. ” Questa serata è stata intitolata “Arte in Terrazza” per condividere il tema internazionale dell’Inner Wheel: “Suscitiamo Meraviglie”, perché attraverso le nostre attività sociali intendiamo stimolare la creatività, educare alla pittura, alla musica, alla recitazione; sensibilizzare i bambini e gli adolescenti a scoprire il bello, a riconoscere emozioni positive. Abbiamo adottato l’arte come volano di solidarietà: per raccogliere fondi, costruire alleanze che permettano una più profonda condivisione di obiettivi. Essere riuniti tutti “Insieme per la solidarietà” accresce la positività del fare, ci orienta verso lo stesso obiettivo, crea dì per sé un’opera d’arte: l’arte di vivere insieme”.

La serata è stata organizzata  dal “Club Inner Wheel Salerno Carf” in  interclub con il “Club Inner Wheel Salerno Est”, presieduto  dalla dottoressa Maria  Grazia Pierri  Corbo,  e con i Club Rotary salernitani: “Rotary Club Salerno”, presieduto da Tony Ardito;  “Rotary  Club Salerno Duomo” (Raffaele Parlato); “Rotary Club Salerno Picentia” ( Rocco Di Riso); “Rotary Club Salerno Nord dei Due Principati” ( Angelo Gentile);   “Rotary Club  Salerno Est” ( Rodolfo Vitolo) e “Rotary Club Cava De’ Tirreni ( Ester Cherri).    Il Presidente Tony Ardito, a nome di tutti i presidenti  rotariani , per sottolineare il senso della serata , ha ricordato una frase della scrittrice e pacifista americana, Anne Herbert ”  Praticate gentilezza a casaccio e atti di bellezza privi di senso”. Ha partecipato alla serata la Governatrice del “Distretto  210 Inner Wheel Italia” ( che comprende le regioni della Campania, della Puglia e della Basilicata),   la dottoressa Elena  Sanpaolo Antonacci che ha voluto dare una sua  accezione personale programmatica al tema “Work Wonders” (Fate meraviglie) della Presidente Internazionale dell’Inner Wheel,  Zenaida Farcon, declinandolo in :”Femminile e Mirabilia: le donne risorse di comunità e inclusione”:” Lo spirito di questa serata è quanto mai vicino al mio motto che esprime le meravigliose potenzialità di cui siamo capaci noi Donne, come le azioni sorprendenti generate da  pratiche partecipative,  che siano fonte di ispirazione e di esempio da seguire”. La Vicepresidente Nazionale dell’Inner Wheel, la professoressa Maria Andria Pietrofeso, ha  sottolineato l’importanza della manifestazione:” Si ripete, ormai da molti anni: è uno dei momenti più importanti del nostro Club che riesce a coinvolgere tutti i Club  Inner Wheel e Rotary di  Salerno “uniti per la solidarietà”.  Il Past Governor e Vice Governatore del Distretto Rotary 2101, Salvatore Iovieno, ha portato i saluti del Governatore Alessandro Castagnaro e ricordato i risultati raggiunti dal  Rotary in questo anno rotariano:” A livello internazionale la  “Rotary  Foundation” ha   finanziato  progetti rotariani per  354 milioni di dollari”.  Durante la serata sono state battute all’asta le opere del Maestro Livio Ceccarelli: cinque  acquerelli su carta raffiguranti un mondo fantastico  e immaginario  che ha ispirato il poliedrico artista salernitano:” Spero che sia il mondo di chi li guarda!” ha spiegato  il professor Ceccarelli che oltre ad essere pittore è anche ceramista :” Da quando sono nato faccio quello che veramente mi piace!”.  A presentare le opere del Maestro Ceccarelli è stata la  professoressa Stefania Zuliani,  Direttore Artistico della “Fondazione Menna” di Salerno, presieduta dalla dottoressa Letizia Magaldi, e Professore Ordinario di “Teoria del Museo e delle Esposizioni in Età Contemporanea” all’Università di Salerno :” Le opere del maestro Livio Ceccarelli nascono da una ricerca libera: che non si muove nel solco di una moda; che non cerca il consenso, ma cerca La freschezza e la creatività di un immaginario colto che guarda a riferimenti della storia dell’arte del passato, ma anche a quella del presente, senza  però lasciarsi influenzare in maniera rigida, ma cercando una chiave personale. La metamorfosi è una delle chiavi di lettura delle opere di  Livio Ceccarelli”. Il ricavato della manifestazione, sarà devoluto alla Mensa dei Poveri San Francesco di Salerno, fondata da Mario Conte; all’associazione “La Nostra Famiglia “ di Cava De’ Tirreni, diretta dalla  dottoressa Valentina Ferrario;  a una Casa Famiglia di Quelimane in Mozambico, co – fondata dal  compianto socio rotariano  e medico – missionario Piergiorgio Turco,  e  al progetto del  compianto dottor medico oculista volontario  Piero Sanpaolo, che nel  Benin ha portato avanti un progetto per costruire una scuola dedicata alle bambine e alle ragazze, per salvarle dai matrimoni precoci e per cercare di evitare che subiscano il fenomeno delle mutilazioni genitali femminili.  Presenti alla serata le presidenti dei “Club Inner Wheel” del territorio: “ Paestum Città delle Rose” (Lucia Barletta) e Cava Dè Tirreni (Maria Giovanna Pisapia); il Governatore Nominato del “Distretto Rotary 2101”, Antonio Brando; il delegato del “Rotaract Club Salerno”, Andrea Bignardi e la Presidente dell’Interact Club Salerno, Eleonora Sprocati.

Aniello Palumbo

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here