Gal Terra è Vita, la sfida del presidente Gioia: “Uno Smart Village Irno-Cavese puntando su digitale, startup e sostenibilità” .

0
12
Gioielleria Juliano a Salerno, scegli il regalo per San Valentino
“Con il Gal vogliamo dar vita a uno Smart Village dell’Irno-Cavese”. E’ la dichiarazione d’intenti di Franco Gioia, presidente del Gruppo di Azione Locale che raggruppa i Comuni di  Baronissi, Bracigliano, Calvanico, Fisciano, Mercato San Severino, Pellezzano, Cava de’ Tirreni, Siano e Vietri sul Mare, che si appresta ad attuare la strategia di sviluppo 2023-2027. L’obiettivo è esaltare le particolarità del territorio dal punto di vista naturalistico, culturale e delle tipicità, investendo in biodiversità e filiera agricola di qualità,  promuovendo un modello innovativo. “Abbiamo lavorato a lungo per affermare il ruolo del Gal sul territorio – ha ricordato Gioia – Ora siamo finalmente un punto di riferimento per Enti, associazioni e imprese”.
Dopo l’attivazione di quattro bandi per un totale di un milione di euro di finanziamenti, Gioia insiste sulle strategie del futuro: “Serve un approccio nuovo, che passi attraverso una serie di punti essenziali: tra essi l’utilizzo delle tecnologie digitali, l’internazionalizzazione dell’Agro alimentare, la gestione sostenibile delle aree rurali e l’agricoltura sociale”. Per Gioia in conclusione, lo Smart Village Irno-Cavese non potrà prescindere “dal sostegno all’imprenditoria locale e ai giovani, in particolare favorendo la nascita di startup e promuovendo i marchi Dop/Igp, dopo l’esperienza positiva con la ciliegia di Bracigliano”.
Malafemmena Antica Trattoria Napoletana a Salerno

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here