Agricoltura, l'appello di Coldiretti a De Luca: sburocratizzare per agevolare iniziative.

0
48

coltimangiati_conferenzacoldiretti2“L’attuale fase di stallo rischia di affossare l’agricoltura in Campania. La burocrazia, purtroppo, blocca le energie imprenditoriali”. Lo dichiara il presidente di Coldiretti Salerno, Vittorio Sangiorgio, auspicando un forte e immediato impegno per il comparto da parte del neo governatore della Campania, Vincenzo De Luca.

“La voglia di fare impresa di tanti giovani agricoltori – osserva Sangiorgio – è bloccata dalla complessità delle norme e dalla mole di vincoli imposti dai burocrati regionali. E’ necessaria davvero una forte spinta alla semplificazione della burocrazia, un complesso farraginoso di vincoli con cui gli imprenditori si scontrano ogni giorno. In particolare, in vista dei nuovi Piani di Sviluppo rurale – continua Sangiorgio – la nuova giunta regionale dovrà impegnarsi per snellire le procedure. Oggi abbiamo meccanismi così complessi che spesso bloccano i finanziamenti alle giovani imprese. È necessario agire sui bandi, sulla riduzione dei tempi di attesa prima degli esiti e delle graduatorie, nonché dopo la realizzazione dei progetti. Le aziende chiedono tempi certi, bandi chiari e procedure semplici”.

LASCIA UN COMMENTO