“Adotta una Famiglia”: 17 famiglie salernitane aiutate dai giovani del “Rotaract  Club Salerno” e “Interact Club  Salerno”.

0
812
Infissi a Salerno con lo sconto del 50% ecobonus - preventivi gratuiti

   “Un dono fatto con tanto amore, da chi vi è vicino con tutto il cuore. Non siete soli, noi siamo qui!”. E’ il messaggio scritto sul foglio inserito nelle buste della spesa che vengono consegnate direttamente a domicilio. ogni due settimane,  a 17  famiglie salernitane che hanno bisogno di aiuto anche per mangiare a causa  della crisi economica e sociale provocata dall’emergenza sanitaria e dalla conseguente perdita di opportunità di lavoro. Un gesto di amore nato dalla voglia di aiutare gli altri fortemente sentita dai  47 giovani soci  del “Rotaract Club Salerno”, presieduto dalla dottoressa Lidia Concilio  che, in collaborazione con l’Interact Club Salerno” , presieduto da  Matteo Viviani, con il  Rotary Club Salerno a.f.1949, presieduto dal dottor Rocco Pietrofeso, e con l’Associazione Carità Onlus che  affianca la Caritas diocesana di Salerno, ha ideato il progetto “Adotta una famiglia” come ha spiegato la dottoressa  Lidia Concilio: “E’ un  progetto  nato subito dopo l’inizio dell’emergenza sanitaria. Già durante il primo lockdown per essere vicini alle persone bisognose della nostra città abbiamo deciso di comprare e consegnare direttamente la spesa a diciassette famiglie, segnalateci anche dalla Caritas, che realmente hanno bisogno di aiuto. Sono famiglie del centro storico, della zona orientale, ma anche di altre zone.  Ci sono genitori che hanno perso il lavoro e che vivono con i figli piccoli a casa della mamma anziana.  Ci sono famiglie di sei sette persone che vivono in condizioni di grande disagio. Consegniamo prevalentemente generi alimentari di prima necessità, ma anche vestiario, omogeneizzati e pannolini per i bambini. Conoscendo meglio le famiglie abbiamo cercato di capire maggiormente le loro esigenze.  Durante il periodo natalizio abbiamo raccolto dai bambini di queste famiglie le loro letterine indirizzate a Babbo Natale e abbiamo acquistato i regali da loro scelti che erano prevalentemente scarpe, maglioni e altri articoli di abbigliamento. In occasione dell’Epifania abbiamo realizzato oltre venti calze della Befana con caramelle e cioccolatini che hanno piacevolmente sorpreso questi bambini che non se le aspettavano.   E’ stato fondamentale il contributo del  Rotary Club Salerno  e l’aiuto della Caritas diocesana che durante il periodo del primo lockdown ha consegnato le spese alle famiglie perché noi non potevamo spostarci”. Il progetto, curato dai soci Marco Gallo  per il Rotaract,  Noemi Ferrara per l’Interact. e da Veronica Sessa,  che è anche socia Rotaract,  per la Caritas,  proseguirà per tutto l’anno:” Fino alla fine dell’emergenza, che speriamo finisca  quanto prima Cercheremo di estendere il nostro aiuto ad altre  famiglie ”.  (Pubblicato su “Il Quotidiano del Sud” edizione di Salerno).

Aniello Palumbo

 

 

compra mi piace facebook, follower instagram, follower tik tok, ed  aumenta la tua visibilità del 300% in soli 2 giorni

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here