Scafatese, pari a reti inviolate contro la Polisportiva Santa Maria.

0
211

Termina a reti inviolate il match clou della dodicesima giornata tra Polisportiva Santa Maria e Scafatese; un punto importante che permette alla squadra gialloblu di preservare il primato solitario in classifica, anche alla luce del pareggio del Salernum con la Rocchese. Sul campo in erba sintetica dell’Antonio Carrano nessun gol ma gara assolutamente non avara di emozioni, con entrambe le squadre capaci di ricamare importanti azioni offensive nel tentativo di portare a casa l’intera posta in palio.
Dopo 5 minuti subito primo brivido sulla schiena della retroguardia casalinga, con Scognamiglio che prova la sponda sul cross di Manzo senza però trovare compagni di squadra. Al 7′ è Campione a provare a farsi vedere in avanti eludendo l’intervento di ben due difensori canarini, ma Di Giacomo legge benissimo la diagonale e ferma prontamente il centravanti. Il sogno primato fa venir fuori una partita dai ritmi alti e serrati: al 9′ Scognamiglio crea scompiglio sulla sinistra e trova Allegretta, sponda volante per Martone che non riesce a correggere verso la porta. È un momento buono per gli uomini di Macera che si rendono pericolosi prima con il tiro alto di Marano e poi, al minuto 24, con il destro all’incrocio di Scognamiglio che chiama agli straordinari Serra.
Al 35′ gesto si Fair Play della formazione canarina, con Scognamiglio lanciato in area di rigore avversaria che si ferma e mette fuori la sfera per favorire le cure al dolorante Trabelsi.
Nella ripresa i ritmi non si abbassano e la Scafatese sfiora nuovamente la rete con un sinistro incrociato di Allegretta che termina di poco alla sinistra della porta difesa da Serra, mentre dall’altro lato del campo Ciccarelli è brqvo a dire di no sulla rovesciata di Campione.
Al 78′ ottima transizione offensiva gialloblu che si conclude con l’interno destro di Scognamiglio deviato in angolo, ma all’87’ l’ultima palla gol è della compagine giallorossa, con il subentrato Polichetti lasciato solo al centro dell’area che conclude verso la porta senza riuscire però a battere Ciccarelli, perfettamente piazzato.
Il triplice fischio finale del direttore di gara Nuzzolo di Benevento consente alla Scafatese di chiudere 15 giorni di fuoco con 4 punti in 2 scontri diretti e conservare la testa della classifica. Ora la testa è alle due partite consecutive in casa, con Poseidon e Buccino.

POL. S.MARIA: Serra, Trabelsi 99, Fiorillo, Galdi (79′ Polichetti), Pastore, Fariello,  Montefusco 98 (69′ Rizzo Francesco 99), Di Luccio 2001 (92′ Zottoli 2000), Campione, Guerrera, Nunziata (82′ Marmoro).
A disposizione: Russo 2000, Rizzo F. 99, Zottoli 2000, Somma, Marmoro, Polichetti, Russomanno
All: Graziani

SCAFATESE: Ciccarelli, Sannino 2000 (86′ Sannino 2000), Di Giacomo 98, Scala, Gargiulo 99, Marano (92′ Gallo), Manzo (86′ Amendola Claudio), Avino (67′ Schettino), Martone, Scognamiglio, Allegretta.
A disposizione: Mingacci 99, Gallo, Amendola Claudio, Amendola Ciropaolo, Schettino, Autore 2000, Borrelli 99.
All: Macera

Arbitro: Nuzzolo di Benevento
Assistenti: Conforti e Di Domenico di Salerno
Note: Ammoniti: Avino, Di Giacomo, Guerrera, Trabelsi. Calci d’angolo 5-5

LASCIA UN COMMENTO