Le Givova Ladies si aggiudicano il derby con il Basket Ruggi.

0
131

Vittoria senza troppi patemi per la capolista Givova Ladies Scafati, che batte 51-72 Ruggi Salerno. Match di sostanza per il team di coach Nicola Ottaviano, privo di Busiello, fino al termine della stagione, e in extremis di Ceccardi, per un problema alla caviglia.

Inizio sprint per la Givova Ladies. Iozzino e Scibelli sono particolarmente ispirate e scrivono un parziale di 0-12, che costringe Ruggi al timeout. Al rientro sul parquet Scafati mantiene sempre un certo vantaggio, ma nel finire le locali si svegliano. Sono Di Pace e Germano a trovare i canestri, che riducono il gap a 6 lunghezze (11-17). All’inizio della seconda frazione sale, poi, sale con prepotenza in cattedra Čičić. L’esterna croata va a bersaglio in continuazione e fa volare la sua squadra sul 15-31. Le padrone di casa cominciano a perdere terreno e così Scafati ne approfitta per mettere la freccia. Sono ancora Scibelli e Čičić a trovare continuità il fondo della retina, ben coadiuvate anche da Sapienza e dai recuperi di Iozzino. Al 20’ il punteggio si ferma sul 21-44.

Dopo la pausa lunga Ruggi ha un altro sussulto. Montiani e Di Pace sorprendono più volte la difesa ospite e ricuciono lo strappo fino al -12 (37-49). Chiude il quarto un sottomano di Čičić che dà il +14 (37-51) a Scafati. Negli ultimi dieci giri di lancetta le locali tentano un ultimo assalto con Panteva (40-51). Ma la Givova Ladies ha il piglio della grande squadra e con la superba Scibelli e l’ottima Čičić chiude i conti.

Queste le parole a fine gara di coach Nicola Ottaviano. “Siamo partiti bene sia in attacco, che in difesa. Stiamo provando un po’ di giochi e strategie nuove per il prosieguo del campionato e speriamo dei playoff. Abbiamo subito trovato vantaggio e l’abbiamo mantenuto. Infine più che gestire il risultato, abbiamo pensato a non farci male con Sapienza che ha ricevuto alcuni punti di sutura al sopracciglio sinistro per un colpo subito”.

La Givova Ladies Scafati supera il Basket Ruggi Salerno al Pala Zauli di Battipaglia, con il punteggio finale di 51-72.

Nonostante l’inizio di gara sia tutto di marca scafatese, con le ospiti che piazzano un parziale di 0-12, le giovani rosso blu si rifanno sotto fino al -6 al decimo minuto, 11-17. Il secondo periodo di gioco è di totale black out per le salernitane che devono anche fare i conti con una coppia arbitrale che applica per l’intera durata della gara un metro arbitrale molto discutibile. Dopo appena due minuti dall’inizio del quarto, le ospiti possono favorire già del bonus e concretizzare ogni fallo subito dalla lunetta. Trascinate da Cicic e Scibelli le ragazze targate Givova allungano così fino al 21-44 dell’intervallo lungo. Alla ripresa delle ostilità, le ragazze del Ruggi hanno un’ altra faccia, una faccia che mette paura e non poco alle ospiti: con un parziale di 16-7 e delle belle giocate nelle due metà campo al trentesimo il punteggio è sul 37-51. Nell’ultimo periodo, quando la rimonta poteva essere concretizzata del tutto, le giovani salernitane cadono in banali errori che Scafati, capolista del campionato, converte in punti, chiudendo di fatto la gara.

Basket Ruggi Salerno-Givova Ladies Scafati 51-72

Basket Ruggi Salerno: Fumo 3, Bisogno n.e., Germano 6, Patanè 9, Di Pace 12, Di Martino n.e., Opacic, Panteva 7, De Feo 2, Montiani 12. All. Pignata

Givova Ladies Scafati: Sicignano 3, Iozzino 8, Porcu, Ceccardi n.e., Sapienza 9, Ottaviani, Scibelli 23, Čičić 26, Baglieri 3 All. Ottaviano

Arbitri: Argenio e Correale di Avellino

Parziali: 11-17, 21-44, 37-51

 

LASCIA UN COMMENTO