Fùtbol Nocera, lettera aperta alla Diocesi per il campo di Casali.

0
315

Un incontro urgente al vescovo della Diocesi di Nocera Inferiore-Sarno per dare vita a un’operazione verità sul bando del Comune di Roccapiemonte per la gestione del campetto della frazione di Casali.

Ad auspicarlo è Mario Polichetti, presidente dell’associazione Fùtbol Nocera, in una lettera inviata monsignor Giuseppe Giudice, Pastore della Diocesi che ha la competenza territoriale sulla parrocchia proprietaria della struttura sportiva della città dell’Agro nocerino sarnese. “Prima della decisione di presentare domanda per il bando si sono rincorse voci poco chiare sull’affidamento della struttura”, ha scritto Polichetti nella missiva inviata a monsignor Giudice. “Il Comune su tutto questo è in silenzio”.

Una situazione su cui Polichetti chiede trasparenza al vescovo Giudice: “Quella frazione in passato è stato teatro di vicende finite all’attenzione della magistratura, come un giro di spaccio di droga smantellato dalle forze dell’ordine. Non vorrei che si pensasse a lucrare su un bene che invece deve essere di tutti e deve rimanere alla comunità di Roccapiemonte. Tutto questo senza tener conto del linciaggio mediatico che ho ricevuto in questi giorni dopo la decisione di presentare istanza per partecipare al bando. Lo ribadisco: serve trasparenza sull’affidamento del campetto di Casali. Serve un segnale. Monsignore ci aiuti a farlo”. 

LASCIA UN COMMENTO