Campionato Mondiale di vela Homerus-Azimut per non vedenti, dal 29 maggio al 2 giugno, presentazione martedì 21 a Palazzo di Città.

0
591
Babazar.it le grandi marche abbigliamento donna con il 60% di sconto

Torna, per il secondo anno consecutivo, dal 29 maggio al 2 giugno prossimi, nello spazio acqueo antistante il Lungomare di Salerno tra la spiaggia di S.Teresa e il porto Masuccio Salernitano il Campionato Mondiale di vela Homerus-Azimut, match race per non vedenti in barca a vela senza accompagnatori.

La manifestazione organizzata dall’Azimut Salerno s.c.s.d, affiliata FIV-CONI, e Homerus Onlus, patrocinata dal Comune di Salerno e dell’Autorità di Sistema Portuale Mar Tirreno Centrale, Uff. territoriale di Salerno vedrà la partecipazione di 10 equipaggi, ciascuno composto da due atleti non vedenti, che si affronteranno con le regole del match-race, cioè scontri diretti tra due equipaggi per ogni regata.

La cinque giorni di gare, di rilevanza mondiale calendarizzata dalla FIV rientrante nelle manifestazioni del World Sailing (Ente che organizza l’America’s Cap), sarà anche accompagnata da un programma di intrattenimento, a titolo completamente gratuito, per gli atleti, gli ospiti e la cittadinanza.

L’evento sarà presentato martedì 21 maggio alle ore 11.00 nel corso di una conferenza stampa nella Sala del Gonfalone del Comune di Salerno.

Interverranno all’incontro il Sindaco di Salerno Vincenzo Napoli, l’ Assessore allo Sport del Comune di Salerno Angelo Caramanno, il Presidente dell’Associazione Azimut Salerno Giovanni Carrella, il Presidente V zona FIV Francesco Lo Schiavo.

Testimonial della II edizione del CAMPIONATO MONDIALE “HOMERUS-AZIMUT SALERNO SCSD” il matematico ipovedente salernitano Michele Mele, che ha contribuito a rendere accessibile ai disabili la chiesa longobarda di Santa Maria de Lama di Salerno.

LASCIA UN COMMENTO