Battuta d’arresto casalinga per l’Olympic Salerno: il Real Pontecagnano supera i biancorossi per due reti ad una.

0
27

foto striscione dona con amorePrestazione da dimenticare per i biancorossi di Mister De Sio che sprecano l’ennesima occasione per riagguantare il gruppone in lotta per la salvezza e regalano al Real Pontecagnano tre punti d’oro per una squadra che non conquistava i tre punti dal 22 Novembre 2015.

Privi di Avagliano squalificato, gli uomini di De Sio scendono con la formazione annunciata con Braione in campo al posto di Avagliano, di contro il Real Pontecagnano si schiera con un 3-5-2 che all’occorrenza diventa 5-3-2 in fase difensiva.

I primi minuti sono di equilibrio con nessuna delle due squadre che impensierisce più di tanto i reparti difensivi e per un’abbondante mezz’ora non si vedono grandi azioni da gol salvo un leggero predominio ospite. Al 35′ del primo tempo è così Orabona ad accendere il match con una bellissima giocata che mette a tu per tu Mazzeo con il portiere ospite e complice anche una leggera deviazione, riesce ad insaccare per il più classico dei gol dell’ex. Passa scarso un minuto e il Real Pontecagnano subito perviene al pareggio :Della Corte scende indisturbato sulla fascia sinistra e crossa per l’accorrente Volpe che libero al centro dell’area, insacca di testa anticipando i difensori biancorossi. Il gol taglia le gambe ai padroni di casa che nel finale di tempo non riescono più ad impensierire gli ospiti mentre quest’ultimi trovano addirittura il vantaggio con un tiro da lontano di Lauro che Giarletta battezza male e si fa trafiggere. Nella ripresa la musica sembra non cambiare a parte una folata iniziale in cui però i biancorossi non ottengono nulla se non una serie di calci d’angolo e calci di punizione che non sortiscono gli effetti desiderati. La più clamorosa delle occasioni capita di nuovo sui piedi di Mazzeo che ben imbeccato da Scudiero, di sinistro prova a metterla al centro defilato dove Orabona non aspettava altro che buttarla dentro ma purtroppo la palla calciata male diventa quasi un tiro che si perde sul fondo. Entrati De Domenico per Centore e Varriale per Vigilante, la partita non sembra mettersi per il meglio e i nervi già tesi per il risultato negativo, saltano molto facilmente con ammonizioni per proteste che fioccano ai danni dei biancorossi.

A farne le spese così è Orabona che dopo aver preso un’ammonizione per proteste, si fa cacciare fuori per doppia ammonizione per un fallo di gioco a metà campo e lascia in 10 i padroni di casa. Nel finale prima il Real Pontecagnano con il nuovo entrato Montella ha la possibilità di raddoppiare e poi l’Olympic Salerno con il solito Mazzeo che con una delle sue punizioni impensierisce il portiere ospite che salva di piede. Dopo 5 minuti di recupero, il risultato non cambia e la vittoria va agli uomini di Mister Quaglia che al terzo tentativo conquista i primi 3 punti della sua gestione.

Per l’Olympic Salerno un brusco ritorno ai vecchi problemi, dopo una preventivabile sconfitta contro il Santa Maria, questo incontro era importantissimo non perderlo in primis ma il campo ancora una volta ha dato torto ai biancorossi che ora andranno a giocare a Maiori contro il Costa d’Amalfi ancora più in emergenza di punti e con una classifica sempre più preoccupante.

 
ASD OLYMPIC SALERNO 1
REAL PONTECAGNANO FAIANO 2
ASD OLYMPIC SALERNO: Giarletta, Centore, (20’ st Varriale) Braione, Vigilante (20ì’ st Provenza), Acquaviva, Manzo, Giordano, Scudiero, Mazzeo, Orabona, Avallone. A disposizione: Caravano,De Domenico, Varriale, Provenza, Bruno, Tedesco, Gagliardi. All. De Sio
REAL PONTECAGNANO FAIANO: Sorriso, Guerriero, Della Corte, D’Andria, Giannattasio, Dell’Isola, Ragone (32’ st Sagarese),Amato, Volpe (29’ st Dell’Arciprete), Borsa, Lauro (20’ st Sica). A disposizione:Maggio, Procida, Sagarese, Sica, Dell’Arciprete,De Martino, Montella . All. Quaglia.
RETI: 35’ pt Mazzeo, 36’ pt Volpe, 44’ pt Lauro
NOTE: Ammoniti Acquaviva, Manzo, Avallone (Olympic Salerno); Giannatasio , Dell’Isola,Amato /Real Pontecagnano Faiano)

LASCIA UN COMMENTO