Alma Salerno, troppo forte il Fuorigrotta.

0
472
Babazar.it le grandi marche abbigliamento donna con il 60% di sconto

Troppo Fuorigrotta per l’Alma Salerno. Al Centro federale Fipav di Cercola, i flegrei si impongono con un perentorio 8 a 2 sui granata.

Dinanzi alla capolista del girone F, l’Alma Salerno paga un atteggiamento eccessivamente morbido e rinunciatario tenuto nel primo tempo e che produce un sonoro 6 a 0.

Dopo poco più di un minuto e mezzo, è il capitano del Fuorigrotta, Perugino, ad aprire le danze. Uno svantaggio al quale l’Alma non riesce convintamente a replicare, senza essere mai davvero pericolosa per i padroni di casa e facendo molta difficoltà a costruire gioco.

Il raddoppio dei biancazzurri arriva al 14esimo minuto: da questo momento in poi, l’Alma Salerno esce dal campo lasciando spazio alle iniziative della prima in classifica che, in tal modo, riesce a segnare ben quattro gol in circa tre minuti, per poi chiudere il conto del primo parziale a due minuti dalla sirena di metà gara.

Nei secondi venti minuti di partita, i granata sembrano entrare in campo con più mordente: poco prima del terzo minuto, arriva il gol del 6 a 1 firmato da Antonio Vuolo che, con uno splendido destro a volo, raccoglie il preciso assist di Galiñanes e trafigge il portiere partenopeo. Un piccolo passo per gli ospiti che viene, però, vanificato dal 7 a 1 del Fuorigrotta al 12esimo minuto e mezzo del secondo tempo.

L’Alma Salerno prova comunque a farsi rivedere e, con Galiñanes, colpisce una traversa prima che i padroni di casa mettano a segno l’ottavo gol. I salernitani riescono ad andare in gol anche una seconda volta grazie a un’iniziativa centrale di Recalde che, sparando a rete, incrocia Danilo Spisso che devia il pallone in porta. A trenta secondi dallo scadere un’altra occasione per l’Alma Salerno è ancora sui piedi del giovane paraguaiano ma il portiere del Fuorigrotta dice “no”.

Non c’è più tempo per altre azioni di rilievo e la partita si chiude sul punteggio di 8 a 2 in favore della squadra leader del girone F. La prossima settimana, l’Alma Salerno sarà chiamata all’impegno casalingo contro il Polignano, diretta concorrente per la salvezza.

Questa mattina, invece, i giovani calcettisti dell’Under19 hanno conquistato la vittoria contro il Cnl Cus Molise, al termine di una partita che ha visto i padroni di casa andare sotto di ben tre reti – dopo essere passati in vantaggio – salvo poi ribaltare completamente il risultato a 22 secondi dalla fine. Di Gheorghisor, Petronella, Apicella e Ciardiello (questi ultimi due autori di doppiette) le reti che hanno consentito ai salernitani di consolidare il quinto posto nella classifica del girone P.

LASCIA UN COMMENTO