Alma Salerno, confermato coach Cocchia.

0
494
Babazar.it le grandi marche abbigliamento donna con il 60% di sconto

L’Alma Salerno riparte da dove si era fermata e punta ancora su Ugo Cocchia. La società e il tecnico, infatti, hanno raggiunto l’accordo anche per la stagione che si appresta a iniziare.

Dopo il raggiungimento dell’obiettivo salvezza, agguantato nell’emozionante doppia sfida contro il Foligno, prosegue, dunque, il cammino comune di Alma Salerno e Ugo Cocchia che, dopo aver preso per mano la squadra lo scorso mese di febbraio, ora è pronto per dare, fin dal principio, la sua impronta alla nuova formazione.

Formazione alla quale allenatore e vertici societari stanno già alacremente lavorando da alcune settimane: «Mi fa molto piacere rimanere a Salerno – le prime parole di Ugo Cocchia – Qui ho trovato un ambiente ideale per lavorare, fatto di amici e di professionisti seri. Ho avuto, da parte della società, una manifestazione di fiducia molto forte, tanto a febbraio quanto oggi. Siamo reduci da una stagione difficile ma che siamo riusciti a portare a termine raggiungendo il nostro scopo; adesso si volta pagina e, da qui ai mesi a venire, proverò a dare una mia impronta alla nuova Alma Salerno».

Un’Alma Salerno che punterà molto sui giovani, i quali avranno l’opportunità di crescere e dare manforte ad alcuni elementi esperti della rosa. «Ho sposato il progetto della società – continua ancora Ugo Cocchia – Con i ragazzi ho sempre lavorato bene, fin dai tempi della Rappresentativa, e ora puntiamo a creare il giusto mix tra giocatori esperti e nuove forze. Posso dire che stiamo allestendo una squadra abbastanza competitiva».

La conferma di Ugo Cocchia è il nuovo punto di partenza dell’Alma Salerno che si appresta ad affrontare il suo settimo campionato di serie B: «Vogliamo aprire un ciclo con lui – spiega il presidente granata Marco Bianchini – Ripartiamo da Ugo che, nel corso dell’ultima parte della stagione da poco conclusa, è riuscito a raddrizzare la barca e a condurla in porto. Il nostro nuovo e giovane progetto è a medio e lungo termine: vogliamo svecchiare la squadra, puntando su giovani di valore che andranno ad affiancarsi ad alcuni calcettisti che sono con noi già da tempo. Si tratta di una scommessa, certo, ma mi piace molto e sono sicuro che potremo toglierci delle belle soddisfazioni».

LASCIA UN COMMENTO