“Uomini contro”: sabato 2 gennaio 2016 al Teatro San Paolo di Pontecagnano lo spettacolo della compagnia “Le Canne Pensanti” dell’Icatt di Eboli.

0
132

foto1-021“Uomini contro”. E’ il titolo dello spettacolo che la compagnia teatrale “Le Canne Pensanti” dell’Icatt di Eboli presenterà sabato 2 gennaio, alle ore 19, al Teatro San Paolo.

Dedicata alle vittime della mafia della nostra terra, l’iniziativa, ad ingresso libero e inserita nella programmazione natalizia, è promossa dal Comune guidato dal Sindaco Ernesto Sica e dal Dipartimento Amministrazione Penitenziaria del Ministero della Giustizia.

L’Icatt di Eboli è un istituto a custodia attenuata per il trattamento di tossicodipendenze e alcoldipendenze. Accoglie mediamente 50 detenuti con caratteristiche ben definite: giovani di età compresa tra 19 e 45 anni, tossicodipendenti e/o alcoldipendenti provenienti dalla provincia di Salerno o dal territorio della Regione, con un basso indice di pericolosità sociale.

La struttura, di particolare rilievo storico, è innestata all’interno del Castello medievale di Eboli; ciò consente la preparazione e realizzazione di eventi culturali ed artistici di elevato livello, garantendo gli spazi e le potenzialità per l’espletamento di iniziative trattamentali e socio-rieducative di altissima valenza sia a livello nazionale che internazionale.

Insieme alla programmazione culturale e sportiva e agli appuntamenti religiosi, è di grande valenza anche l’attività teatrale della compagnia “Le Canne Pensanti” che promuove spettacoli dal forte contenuto sociale con il coinvolgimento di 40 detenuti.

LASCIA UN COMMENTO