Torna il Cantagiovani, dal 4 al 6 maggio l’11a edizione.

0
207

Sarà il Salone dei Marmi di Palazzo di Città a Salerno ad accogliere venerdì 4 maggio, alle ore 10.30, i 250 giovanissimi cantori che arrivano da tutta Italia per partecipare all’undicesima edizione del Cantagiovani. Sarà presente l’assessore alle Politiche Giovanili e all’Innovazione del Comune di Salerno, Mariarita Giordano.

La rassegna che è anche un concorso, organizzata dalle associazioni Estro Armonico e Laes con il contributo del Comune di Salerno e dell’Ept, permetterà ai partecipanti di approfondire da una parte la conoscenza del sé e dall’altra di sperimentare le potenzialità dello strumento voce. Per far questo, Silvana Noschese, il direttore artistico, ha individuato sette siti della città di Salerno da trasformare in aule da laboratorio e teatri d’eccezione. E così da domani il Salone dei Marmi di Palazzo di Città, la chiesa di S. Anna, l’Istituto Comprensivo Statale “Gennaro Barra”, la chiesa della Santissima Annunziata e l’arenile di Santa Teresa diventeranno i luoghi della coralità.

Tre sono i premi che sabato sera saranno attribuiti ai cori in concorso. Tre come le persone che si vogliono ricordare perché, ognuna a modo proprio, ha avuto un ruolo determinante per il Cantagiovani: Dante Cianciaruso (Premio alla Musica Antica), per aver saputo avvicinare i giovani alle pagine degli spartiti; Paola Galdi (Premio al Miglior Direttore di Coro) per aver speso la sua vita nella formazione delle giovani voci e per aver contribuito alla nascita del Cantagiovani, e Francesca Viscido (Premio al Coro che ha saputo emozionare) per essere stata un’indimenticabile giovane corista, andata via troppo presto.

Di seguito il programma dettagliato dell’evento.

Venerdì 4 maggio, alle ore 10.30, ci sarà l’accoglienza dei partecipanti nel Salone dei Marmi di Palazzo Guerra. Alle 11.30 ci saranno i primi tre laboratori in programma: nella chiesa di S. Anna si studierà concertazione e direzione con il maestro sloveno Stojan Kuret e la cantante Martina Burger; nel Salone dei Marmi le giovani voci affronteranno il tema ” Essere/Crescere in gruppo” con l’esperta Maria Vittoria Lanzara; “Psicofonia in coro” con Silvana Noschese presso la chiesa di Sant’Anna. Dopo la pausa pranzo ancora a studiar la voce, l’espressione vocale e corporea con Maria Teresa Rega e Simona Totaro e dalle 19.30 il concerto di apertura nella chiesa della Santissima Annunziata.

Sabato 5 maggio l’appuntamento con i laboratori è per le 9.00. Per circa tre ore i ragazzi saranno impegnati ad arricchire il proprio bagaglio di competenze ed a mettersi alla prova con una verifica tecnico/vocale, esecutiva ed esperienziale.

Dalle 14.30, poi, ci sarà nella chiesa di Sant’Anna (via S. Teresa, 6) il concorso Cantagiovani numero undici; dalle 18 alle 19, l’arenile di Santa Teresa diventerà la location ideale del Flash Mob con Open Singing ed alle 19.30 tutti nella chiesa della Santissima Annunciata per il concerto di chiusura e la premiazione dei vincitori.

I concerti sono ad ingresso libero.

LASCIA UN COMMENTO