“Salerno Bond”, rilasciate garanzie per 5.000.000,00 di Euro.

0
24

Ga.Fi. Sud, il Consorzio di Garanzia presieduto da Rosario Caputo, primo ed unico Confidi della Campania iscritto nell’elenco degli Intermediari Finanziari Vigilati da Banca d’Italia, in sinergia con Confindustria Salerno e con Banca Sella, sta profondendo il massimo sforzo per il buon fine del progetto “Salerno Bond”.
Infatti, grazie alla sinergia operativa con Confindustria Salerno e all’attività condotta presso gli uffici dell’Associazione, Ga.Fi. Sud, nell’ambito dei “Salerno Bond” ha deliberato ed istruito positivamente richieste di garanzie per un importo di oltre 5.000.000,00 €, un risultato importantissimo, raggiunto in soli due mesi ed in una fase economicamente molto delicata.

“Il successo dei Salerno Bond – sostiene Rosario Caputo, Presidente di Ga.Fi. Sud – è frutto di una collaborazione tra tre attori, accomunati da un obiettivo condiviso: rilanciare il sistema economico salernitano. Al Presidente Maccauro va riconosciuto il merito di aver creduto, sin da subito, in questa iniziativa, che si sta rivelando strumento concreto di sostegno per le imprese locali. A mio avviso, i Salerno Bond si configurano come un “modello” replicabile anche in altri territori”.

Il bond di territorio è stato emesso a seguito dell’accordo siglato tra Confindustria Salerno, Banca Sella e Confidi Ga.Fi. Sud. La raccolta del prestito obbligazionario a tasso fisso collocato da Banca Sella, con un rendimento annuo lordo del 3 per cento, è confluita nel plafond riservato alle imprese della provincia di Salerno aderenti a Confindustria che, grazie anche alla garanzia del confidi Ga.Fi. Sud possono richiedere finanziamenti a condizioni agevolate. Ai 7,5 milioni di euro ottenuti grazie alla sottoscrizione del Salerno Bond, si aggiungono altri 3,5 milioni di euro già messi a disposizione da Banca Sella, che portano così il plafond complessivamente destinato alle imprese salernitane a 11 milioni di euro.

1 COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO